Il violento terremoto che nella notte tra il 23 e 24 agosto ha colpito la provincia di Rieti è stato percepito in tutto il territorio della Città Metropolitana di Firenze. Non risultano danni a persone e cose sul territorio fiorentino. Lo comunica la protezione civile della Metrocittà di Firenze.

Terremoto a Rieti, percepito a Firenze

In particolare sono arrivate molte segnalazioni da parte dei cittadini per la prima scossa, magnitudo 6 a profondità di 4 km con epicentro localizzato ad Accumoli (Rieti), tra Norcia e Amatrice. Sono numerosi i messaggi scritti dai cittadini sulla pagina Facebook della Sala di Protezione civile della Città Metropolitana di Firenze.

“La Sala di Protezione civile della Metrocittà – spiega il consigliere delegato Angelo Bassi – ha subito monitorato la situazione nel nostro territorio, dove il sisma è stato percepito con intensità, soprattutto in alcune zone. Ci sono giunte segnalazioni dai cittadini del territorio, in particolare da Firenze (all'Isolotto le scosse si sono sentite con forza), Mugello, Campi Bisenzio, Rignano sull'Arno, Empolese e Scandicci. Molti concittadini si sono collegati dalle località in cui sono in vacanza. Dal nostro monitoraggio, non risulta che nel nostro territorio vi siano stati danni a persone e cose”. 

Il Dipartimento nazionale di Protezione civile ha attivato i numeri telefonici 840840 e 803555.

Terremoto Rieti, mappa sisma. Percepito anche a Firenze

Partono i soccorsi

“Siamo addolorati dal terremoto che ha colpito questa notte tanti cittadini del Reatino e siamo in ansia per quanti sono sotto le macerie. Vogliamo anche noi aiutarli”, ha detto il sindaco di Firenze e della Città Metropolitana Dario Nardella. Da Firenze partiranno due squadre della Protezione civile del Comune e della Città Metropolitana.