mercoledì, 14 Aprile 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaTestamento biologico, al via la...

Testamento biologico, al via la creazione di un registro

approvata dalla commissione affari istituzionali la delibera per l'istituzione di un registro dei testamenti biologici

-

Questa mattina, giovedì 17 settembre, la commissione affari istituzionali (presieduta da Valdo Spini) ha approvato la delibera proposta dalla consigliera del PD Claudia Livi per l’istituzione di un registro dei testamenti biologici. La delibera ha avuto parere favorevole di tutti i consiglieri con un solo astenuto.

“Lo scopo della delibera – ha detto Claudia Livi – è la registrazione non il deposito del testamento biologico. Il che significa che in Comune vengono registrate le persone che dichiarano di aver fatto testamento biologico, dove l’hanno depositato e chi è il nome del fiduciario”.

Nella delibera si legge che  “In assenza di una normativa nazionale in materia vengono in vario modo formulate le dichiarazioni anticipate di volontà dei trattamenti di natura medica, nelle quali ogni cittadino interessato può esprimere la propria volontà di essere o meno sottoposto in caso di malattie, traumi celebrali, che determinano la perdita di coscienza permanente ed irreversibile. In questo scenario al Comune e al Sindaco nella sua veste di massima autorità sanitaria possono far capo iniziative volte ad introdurre il riconoscimento formale del valore etico delle dichiarazioni anticipate sui trattamenti sanitari”.

 

 

 

 

 

 

 

Ultime notizie