martedì, 1 Dicembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Torna l'incubo piromane

Torna l’incubo piromane

Nella notte sono state date alle fiamme, in via Aretina, due auto. Erano le 2.30 e per domare il rogo sono intervenuti i vigili del fuoco. Gli incendi erano di chiara origine dolosa, e in città si ripresenta lo spettro del piromane, che per mesi ha bersagliato le auto e che è poi stato arrestato.

-

Due auto sono state date alle fiamme, stanotte, in via Aretina a Firenze,  e per domare l’incendio, apppicato intorno alle 2.30 di questa notte, è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco, che hanno constato l’origine dolosa del rogo.

Le fiamme si sarebbero dapprima sprigionate dalla parte anteriore della Citroen C2 e successivamente avrebbero colpito la parte posteriore di una Fiat Panda parcheggiata vicina al primo veicolo.

Firenze, nei mesi scorsi, erano diventata bersaglio di un piromane (arrestato ai primi di maggio), che aveva incendiato, in oltre venti raid incendiari, a piu’ di 60 auto e a decine di motorini.

Notizia precedenteAl Franchi in autobus
Notizia successiva“Un piccolo passo avanti”

Ultime notizie

Spostamenti tra comuni con il nuovo Dpcm: novità dopo il 3 dicembre

In via di definizione le regole per gli spostamenti sotto le feste natalizie. Sul tavolo varie ipotesi anche per la circolazione tra comuni vicini in zona arancione e rossa

Saldi 2021: in Toscana inizio il 30 gennaio, promozioni consentite già da Capodanno

L'inizio ufficiale dei saldi 2021 in Toscana è fissato per il 30 gennaio, ma sarà permessa maggiore flessibilità sulle promozioni già dal 1°

Coop e il crowdfunding per finanziare la ricerca sul Covid

Al via l'iniziativa di crowdfunding organizzata nei supermercati del gruppo Unicoop per finanziare la ricerca di un antidoto al coronavirus

Covid Toscana 1° dicembre, contagi ancora in calo. Ma meno tamponi

I primi dati dal bollettino della Regione: il coronavirus sembra frenare in Toscana. In diminuzione il rapporto tra positivi e test