venerdì, 25 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Toscana al voto, centrosinistra in...

Toscana al voto, centrosinistra in vantaggio

Centrosinistra in vantaggio ovunque (almeno laddove sono già disponibili i primi dati dello scrutinio), in Toscana. Affluenza da record a Siena, calano i votanti ad Arezzo e a Grosseto. Soprattutto nel Comune della Faenzi.

-

Centrosinistra in vantaggio ovunque (almeno laddove sono già disponibili i primi dati dello scrutinio), in Toscana. Affluenza da record a Siena, calano i votanti ad Arezzo e a Grosseto. Soprattutto nel Comune della Faenzi. In Toscana ha votato il 71,88% degli aventi diritto (affluenza in lieve calo): alla precedente tornata elettorale aveva votato il 73,48%.

FIGLINE. In provincia di Firenze si vota solo a Figline Valdarno: qui l’affluenza ha superato il 70% e da un primo scrutinio dei voti (5 sezione su 19) il sindaco uscente, Riccardo Nocentini, è in vantaggio sugli altri candidati (con circa il 59%). Segue la candidata di Pdl e Lega Nord Clara Mugnai, con circa il 26,7%. Se questa situazione venisse confermata niente ballottaggio. Ilaria Bozzuffi del Movimento Cinque Stelle intorno al 7,8%, molto più basse le percentuali degli altri candidati.

AREZZO. Affluenza in calo ad Arezzo capoluogo, mentre tiene negli altri comuni della provincia chiamati alle urne. Nel capoluogo si vota per il sindaco e per il momento il primo cittadino uscente Giuseppe Fanfani, sostenuto dalla coalizione di Pd, Idv, Sel, La città di tutti, Laici e Socialisti, Sinistra per Arezzo, appare in nettissimo vantaggio al momento (circa il 66%).

SIENA. A Siena il candidato di centrosinistra Franco Ceccuzzi ha circa il 52% dei voti, mentre l’ex pilota di Formula Uno Alessandro Nannini, in campo per Pdl e Lega, si attesta intorno al 23%. Il “civico” Gabriele Corradi intorno al 17%. Da capire quindi se si andrà al ballottaggio oppure no.

GROSSETO. In calo i votanti anche a Grosseto, soprattutto a Castiglione della Pescaia, Comune guidato da 10 anni da Monica Faenzi, portavoce toscana del Pdl, dove la lista di centrodestra è stata esclusa dalla corsa elettorale. La Faenzi aveva esortato i cittadini a disertare le urne, ma il calo verticale non c’è stato. C’è stata invece baruffa davanti ad alcuni seggi.

LUCCA. Provinciali a Lucca, affluenza in calo attestata al 54,15%: il presidente uscente Stefano Baccelli (52%), per il centrosinistra, sta staccando Gabriele Brunini per il centrodestra (43,80%).

Ultime notizie

Cosa fare a Firenze nel weekend: gli eventi del 26 e 27 settembre

Bancarelle, vintage, fiere, spettacoli e musei a 1 euro: il meglio del programma per l'ultimo fine settimana di settembre

Tour della Toscana, alla scoperta delle bellezze di questa regione

Arte, storia, cultura, piccoli borghi, natura e buona cucina: i migliori tour della Toscana da Firenze al Chianti fino alla Val d'Orcia

Smart working: cosa cambia dopo il 15 ottobre (senza la proroga)

Le regole per il lavoro agile nel settore privato e quelle per i genitori con meno di 14 anni

Torna La rondine di Puccini al Teatro del Maggio Fiorentino

La stagione lirica del teatro fiorentino continua, dopo il successo del Rinaldo, con "La Rondine" di Giacomo Puccini