Tragedia nei boschi del Casentino: un uomo è morto dopo essere stato raggiunto da un colpo sparato dal compagno di caccia. A perdere la vita è stato un aretino di 59 anni.

Il colpo fatale è partito dall’arma di un compagno di battuta, che successivamente ha avuto un malore ed è stato ricoverato sotto choc all’ospedale di Bibbiena.

Dai primi accertamenti dei carabinieri è emerso che i due potrebbero essere cacciatori di frodo: il martedì, infatti, la caccia è vietata.