giovedì, 21 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Un passo avanti per Castello

Un passo avanti per Castello

-

La variante è necessaria per localizzare nell’area il centro direzione della Provincia di Firenze e il nuovo campus scolastico per l’istruzione superiore.

I due insediamenti, rispettivamente di 22.000 metri quadrati e 45.000 metri quadrati di Sul (superficie utile lorda), non erano infatti previsti nel piano finora vigente a differenza della sede della Regione Toscana. Ma erano già contenuti nel protocollo d’intesa sottoscritto nel 2006 tra Comune, Provincia e Regione in merito all’area di Castello.

“Con questo atto diamo attuazione a quanto previsto nel protocollo – ribadisce l’assessore Biagi – e diamo il via alle procedure per il necessario accordo di pianificazione tra gli enti interessati. Procedure che, questo è il nostro obiettivo, dovrebbero concludersi entro l’attuale mandato amministrativo di Comune e Provincia”.

Ultime notizie

Posso tornare a casa dopo le 22? Le regole del Dpcm per il rientro nell’abitazione

Quando è consentito il rientro alla propria abitazione durante il coprifuoco: dopo una cena da amici si può tornare a casa, anche se sono passate le 22 o si rischia una multa?

Decreto ristori 5: quando esce il testo e quando arriva in Gazzetta Ufficiale

Dal bonus per lo sport al superamento dei codici Ateco per il contributo a fondo perduto: quando esce il testo del decreto ristori 5, il primo (e forse l'unico) provvedimento economico Covid che arriva nel 2021

Zona arancione e rossa, visite ai congiunti: si può andare fuori comune?

Si possono vedere i congiunti che abitano in Comuni diversi, se ci si trova in zona arancione o rossa? Le regole per gli spostamenti e le deroghe introdotte dal decreto Covid di gennaio 2021

Toscana, zona gialla fino a quando: rischio arancione nel weekend?

Fino a quando i dati sui contagi saranno sotto controllo, la Toscana resterà in zona gialla e non passerà in arancione: la conferma o meno del colore arriverà alle porte del fine settimana