sabato, 28 Novembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Vaccini, in Toscana coperto più...

Vaccini, in Toscana coperto più del 95% dei bambini

Nel 2018 in Toscana la copertura dei vaccini pediatrici ha superato la ''soglia di sicurezza'' indicata dall’Oms. Intanto è stato presentato il calendario vaccinale 2019 della Toscana

-

In Toscana l’obbligo di vaccinazione per i bambini iscritti a scuole e asili ha avuto gli effetti desiderati: secondo i dati diffusi dalla Regione nel 2018 sono cresciute le cosiddette “coperture vaccinali”, con oltre il 95% dei bimbi in età pediatrica coperti contro le principali malattie.

Questa percentuale è indicata dall’Oms, l’Organizzazione mondiale della sanità, come la “soglia di sicurezza” che permette di proteggere anche i pochi bimbi che non possono essere sottoposti a vaccini.

“Rispetto al 2017, la copertura per il vaccino l’esavalente è aumentata di oltre un punto percentuale, superando il 96%. Risultati ancora migliori sono stati raggiunti per morbillo, parotite e rosolia. E anche le altre vaccinazioni mostrano un trend positivo”, ha spiegato l’assessore al diritto alla salute della Regione Toscana Stefania Saccardi in occasione della presentazione del calendario vaccinale 2019.

Il prossimo obiettivo è aumentare la copertura contro il rotavirus, ancora lontano dagli obiettivi di copertura nazionale, e per il vaccino contro la meningite di tipo C, che ha subito una battuta di arresto nel 2018 (91,09% rispetto al 92,71 registrato nel 2017).

I dati dei vaccini in Toscana per i bambini

Aumenta la copertura vaccinale dei bimbi fino a 2 anni di età. L’anno scorso il vaccino esavalente, contro poliomielite, difterite, tetano, pertosse, epatite b e haemophilus influenzae ha raggiunto il 96,84%, salendo così di oltre un punto percentuale rispetto alla copertura registrata nel 2017 (95,78%) .

Per quanto riguarda le vaccinazioni per morbillo, parotite e rosolia, la percentuale è salita al 95.32% (contro il 93,51% registrato del 2017). Crescono anche i vaccini per varicella 89,10 % (87,08 nel 2017), pneumococco 92.53% (90,36 % nel 2017), meningococco B 79,85% (72,98% nel 2017).

vaccinazioni toscana obbligo

Le novità del calendario vaccinale 2019 in Toscana

Ci sono novità, sul fronte del calendario vaccinale 2019. Oltre a quanto già previsto, per le ragazze nate nel 1994 sarà possibile vaccinarsi gratuitamente per l’HPV (Papilloma virus), in occasione della chiamata al primo Pap-Test, lo screening per la citologia cervicale. Lo stesso vaccino è gratuito per le donne operate a seguito di lesioni cervicali dovute ad infezioni da HPV.

Confermate le misure straordinarie che riguardano il vaccino contro il meningococco di tipo C, gratuito fino al 30 giugno 2019 per i nuovi nati (prima, seconda e terza dose), per i bambini e ragazzi tra i 9 e i 20 anni (vaccino tetravalente ACWY) e per i soggetti a rischio.

Sul sito della Regione tutte le informazioni sui vaccini in Toscana, per bambini e adulti.

Ultime notizie

La Fiorentina sfida la capolista Milan: le probabili formazioni

Prandelli cerca la prima vittoria in campionato. Tornano Ribéry e Callejón: le probabili formazioni di Milan - Fiorentina

Decreto ristori quater: quando esce il testo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

In arrivo il quarto provvedimento con i ristori per le attività danneggiate dal Covid: il testo del decreto sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale nel giro di pochi giorni

Quanti contagiati oggi in Italia: salgono i guariti, restano altissimi i decessi

I dati del 27 novembre sui nuovi casi di coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia?

“Il guardiano dei coccodrilli” di Katrine Engberg, la recensione

Un libro dallo stile frizzante ed ironico che ci farà calare nelle atmosfere di Copenaghen sin dalle prime pagine e i cui personaggi, alla fine, ci mancheranno