sabato, 17 Aprile 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaVia libera al progetto contro...

Via libera al progetto contro gli affitti in nero

al via il progetto per contrastare affitti in nero e evasione fiscale

-

Via libera al progetto per il contrasto alla rendita illegale che nasce dal fenomeno dei contratti in affitto in nero per favorire la residenza e la tutela delle fasce più deboli della popolazione, accanto al rinnovato impegno nella lotta all’evasione fiscale legata alla proprietà immobiliare.

Questi gli obiettivi del “Progetto per la lotta alle locazioni irregolari degli immobili ad uso abitativo con conseguente recupero dell’evasione” approvato dalla giunta su proposta dell’assessore alle politiche per la casa Claudio Fantoni che ribadisce come “l’Amministrazione comunale ritiene che l’affermazione della legalità costituisca una priorità per il governo cittadino”.

Queste azioni di contrasto saranno attuate attraverso la costituzione di un osservatorio permanente, con l’integrazione di banche dati sia interne all’Amministrazione (direzione patrimonio, sicurezza sociale, pubblica istruzione) che esterne (Agenzia delle entrate, gestori di energie elettrica e gas, Quadrifoglio, Azienda regionale per il diritto allo studio). Un sistema che verrà regolarmente aggiornato così da offrire un quadro dell’evolversi del mercato delle rendite immobiliari fiorentine, evidenziandone le caratteristiche e le eventuali anomalie.

 “Questo progetto – ha sottolineato ancora l’assessore Fantoni – risponde a due esigenze. La prima di carattere economico attraverso il recupero dell’evasione e la seconda di carattere sociale perché tutela le fasce più deboli come immigrati e studenti fuori sede, ma anche delle famiglie che hanno sottoscritto un regolare contratto di locazione e che rischiano lo sfratto perché l’affitto in nero diventa più vantaggioso per il proprietario dell’alloggio”.

 

 

 

 

 

 

 

Ultime notizie