La piccola, cinese, aveva manine e gambe gonfie, lividi ovunque, segni di bruciature e di probabili percosse. Vedendola in quello stato gli insegnanti della materna si sono allarmati e hanno segnalato il fatto al Tribunale dei minorenni.

Stamani la piccola è stata portata all’ospedale, su decisione del direttore della scuola.Qui la scoperta da parte dei pediatri dei segni delle percosse.

E’ stata avvisata subito la mamma della piccola, 28 anni, cinese. Quando la giovane è arrivata al pronto soccorso, trovandosi di fronte la bimba in lacrime, sembra che si sia avventata contro di lei per punirla, in un impeto di violenza. 

Per questo suo gesto, la decisione di denunciarla per lesioni e quella di affidare la bambina ad un istituto.