venerdì, 16 Ottobre 2020
Home Sezioni Eventi Dieci agosto, ecco dove uscire...

Dieci agosto, ecco dove uscire a “riveder le stelle” (cadenti)

Qualche suggerimento per riuscire a vedere qualche astro cadente senza doversi allontanare (troppo) dalla città.

-

E quindi uscimmo a riveder le stelle, direbbe il buon vecchio Alighieri. Sì, ma dove? Manca poco alla notte di San Lorenzo, il 10 agosto, durante la quale, come da tradizione ci si mette col naso all'insù in attesa di intercettare qualche stella cadente ed esprimere un desiderio. A Firenze l'impresa è un po' ardua per via dell'inquinamento luminoso, ma qualche angolino abbastanza buio (e anche romantico) dove andare a cercare scie luminose si trova anche qui. Basta organizzarsi un po'.

 

A casa di Galileo. O quasi

Galileo Galilei, che di stelle se ne intendeva, andava a studiarle ad Arcetri, nel versante della collina denominata Il gioiello per la sua bellezza. Ecco proprio lì, a metà strada tra l'Osservatorio astrofisico (che però non organizza visite nel corso di questa serata speciale) e quella che fu la casa di Galileo, ovvero villa Il Gioiello, c'è un bell'affaccio dalla strada sulle colline, generalmente molto tranquillo (per raggiungerlo, dal viale Michelangelo bisogna imboccare via del Giramontino e poi proseguire in direzione del Pian de' Giullari subito dopo la Torre del Gallo), dove ci si può fermare un momento ad ammirare il panorama. Lo scorcio di cielo è molto ampio e viste le poche case all'orizzonte, nemmeno troppo illuminate, c'è da aspettarsi qualche bella sorpresa. Non resta poi che incrociare le dita.

 

#stellecadenti

L'istituto nazionale di astrofisica di Firenze, ha anche dato vita ad un simpatico progetto dal nome “twitta le tue stelle cadenti”. Il tutto è molto semplice, basta avere un account twitter e condividere gli scatti online con l'hashtag #stellecadenti. Tutto però sta ad essere pronti nel momento in cui la scia luminosa fa la sua comparsa.

 

Calici di stelle

Un appuntamento fisso del 10 agosto è Calici di stelle, evento che propone appuntamenti sparsi per la Toscana e mescola l'osservazione del cielo con il buon vino di queste parti. A Tavarnelle Val di pesa, per esempio, in piazza Cresti gli operatori dell'Osservatorio polifunzionale del Chianti, saranno a disposizione di chi vorrà scrutare il cielo. Stesso programma a Carmignano (in provincia di Prato) dove la rocca, nel punto più alto del paese, si trasformerà per tre notti (9, 10 e 11) nella location ideale per rimirare il firmamento (sempre con calice a portata di mano).

 

Gli evergreen, al buio

Ad ogni modo, non serve andare troppo lontano. Basta un luogo abbastanza buio (che non vuol dire appartato o non sicuro). Magari anche dalla spiaggina Easy Living, in pieno centro, se ne riesce a beccare qualcuna o, per chi vuole frescheggiare un po', rimane sempre l'alternativa Monte Morello. Un vero e proprio evergreen.

Ultime notizie

Rionalissima 2020 a Firenze: maxi mercato allo stadio di Campo di Marte

Una giornata all'insegna dello shopping intorno allo stadio di Firenze: a Campo di Marte torna il mercato di Rionalissima

L’indice di contagio Rt in Toscana è sopra 1. Ed è record di nuovi casi

Il report settimanale dell'ISS fotografa un peggioramento della situazione toscana e dell'Rt, mentre dal bollettino giornaliero della Regione arriva il dato sui nuovi contagi Covid: mai così alto

Indice di contagio Rt nelle regioni d’Italia: dove è sopra 1

I dati, regione per regione, sull'indice di trasmissibilità del coronavirus, secondo il monitoraggio dell'ISS. Male in 16 Regioni (compresa la Toscana), dove l'Rt è sopra 1

La Fiorentina riparte contro lo Spezia

Si giocherà al Dino Manuzzi di Cesena per l’indisponibilità dello stadio PiccoRientra capitan Pezzella, rebus in attacco