venerdì, 3 Dicembre 2021
HomeSezioniFiorentinaLa Juve beffa la Fiorentina...

La Juve beffa la Fiorentina nel finale

Espulso Milenkovic

-

Sfuma il primo pareggio in serie A per la Fiorentina che ha giocato una bella gara contro la Juventus. I bianconeri hanno trovato il gol vittoria solo all’ultimo minuto, con Cuadrado approfittando del fatto che i viola erano rimasti in dieci per l’espulsione di Milenkovic. All’Allianz Stadium Vincenzo Italiano sceglie Terracciano tra i pali; Odriozola, Milenkovic, Martinez Quarta e Biraghi in difesa; Bonaventura, Torreira e Castrovilli a centrocampo; in attacco accanto a Vlahovic spazio a Callejon e Saponara. Allegri sceglie Perin in porta; Danilo, De Ligt, Rugani e Alex Sandro in difesa, McKennie, Locatelli e Rabiot a centrocampo ed un tridente con Chiesa, Dybala e Morata.

Primo Tempo

La Juventus non tira praticamente mai in porta. Al 28’ si vede la Fiorentina con una punizione di Callejon che si perde a lato. Al 33’ è Saponara a sprecare l’occasione più ghiotta ricevendo un bel cross di Odriozola. L’attaccante viola perde l’equilibrio e spara alto. Al 38’ è Vlahovic a sprecare una doppia occasione in area. L’arbitro Sozza manda tutti negli spogliatoi dopo un presunto fallo di mano di Danilo che, valutato dal Var, non vene ritenuto tale.

Secondo Tempo

Si sveglia la Juventus al 50’ con Morata con un tiro che finisce di poco a lato. Al 73’ doppio giallo per Milenkovic che commette fallo su Chiesa. Fiorentina in 10. Al 77’ è proprio Chiesa a centrare la traversa sfiorando il gol. All’81’ cross di Cuadrado per Morata che segna ma l’arbitro annulla per fuorigioco. All’84’ ci prova Dybala ma la difesa viola rimedia. In pieno recupero Cuadrado si trova a tu per tu con Biraghi, riesce a trovare il varco libero e batte Terracciano sul primo palo. È il gol partita che regala i tre punti alla Juve.

L’allenatore

Per Vincenzo Italiano la Fiorentina meritava il pareggio. “Sul rigore non concesso, non commento gli episodi. Si poteva portare a casa un punto, c’è grande amarezza per aver fatto una grande partita fino all’espulsione. Per l’ennesima volta contro le grandi – aggiunge l’allenatore viola – non riusciamo a portare a casa un risultato positivo. Però prestazione e atteggiamento ottimi, un punto lo meritavamo sicuramente. Peccato per Milenkovic perché era stato protagonista di una gara straordinaria. Tutto si racchiude nel risultato finale, ma quando perdi così per forza di cose devo guardare a quello che si è riuscito a fare, per me è come aver portato a casa punti oggi. Forse non abbiamo calciato tanto in porta, ma abbiamo avuto occasioni potenziali con tanti uomini in area”.

Ultime notizie