martedì, 26 Ottobre 2021
HomeSezioniSportCanottieri Firenze, tempo di convocazioni

Canottieri Firenze, tempo di convocazioni

Tempo di convocazioni alla Canottieri "Firenze": oltre a Gioia Sacco anche la giovane Beatrice Arcangiolini e i due atleti del gruppo Adaptive Patermo e Buccoliero vestiranno l'azzurro alla prossima convocazione della nazionale.

-

Il prossimo appuntamento è previsto per il 6 marzo a San Miniato, ma in attesa di tornare in acqua la Società Canottieri “Firenze” prosegue la sua preparazione anche in vista dei raduni della Nazionale: da oggi 20 febbraio Gioia Sacco si trova a Piediluco per il primo raduno di preparazione olimpica del gruppo Senior femminile, e per quanto riguarda il settore femminile del circolo bianco-rosso è arrivata la convocazione tra le Junior per Beatrice Arcangiolini.

BEATRICE VESTIRA’ D’AZZURRO. Dal 3 al 6 marzo Beatrice, classe 1994, già messasi in luce la scorsa stagione (ben tre titoli italiani conquistati), sarà in raduno con altre quindici compagne di Nazionale, ambiziose come lei di vestire l’azzurro del gruppo guidato dall’olandese Josy Verdonkschot, sempre presso il centro tecnico federale in Umbria.

DUE CONVOCAZIONI ANCHE NEL SETTORE ADAPTIVE. Ma altre due chiamate arrivano dal settore Adaptive, i disabili fisici e intellettivi che tante gioie hanno già regalato in questo primo scorcio di 2011, come il titolo Indoor Rowing conquistato da Umberto Patermo tra gli As (movimento solo braccia) ed il bronzo nella stessa rassegna da Pier Alberto Buccoliero tra i Ta (braccia e busto) a San Benedetto del Tronto a fine gennaio. Per loro la convocazione da parte del Ct Paola Grizzetti arriva sempre dal 3 al 6 marzo, ma il raduno si terrà presso l’apposito Centro Federale Adaptive di Gavirate.

Ultime notizie