giovedì, 4 Marzo 2021
Home Sezioni Tendenze Corsi di lingua cinese all'Istituto...

Corsi di lingua cinese all’Istituto Confucio di Firenze

Torna il corso di lingua cinese dell'Istituto Confucio dell'Università di Firenze: nella primavera 2021 lezioni anche online

Ogni lingua è un mondo: letteratura, arte, antiche tradizioni e nuove ambizioni, affari, opportunità, cucina. E se davvero questo sarà il secolo cinese, sarà sempre più necessario avere dimestichezza con il grande paese orientale. L’Istituto Confucio dell’Università di Firenze offre corsi di lingua cinese e numerose attività per conoscere la cultura della Cina. Tutto quello che serve a chi studia, a chi lavora e a chi semplicemente vuole cedere al fascino del Dragone.

L’Istituto Confucio è l’ente ufficiale per l’insegnamento della lingua cinese nel mondo, riconosciuto e finanziato dal Ministero dell’Istruzione cinese. La sede dell’Istituto Confucio dell’Università di Firenze è nata nel marzo 2014 grazia alla collaborazione con la Tongji University di Shanghai.

Da allora offre ogni anno corsi di lingua cinese aperti a tutti, dal livello elementare, intermedio fino al livello avanzato, compreso l’esame certificato HSK e HSKK, nelle sue due sedi di Firenze. L’Istituto Confucio si trova al Polo delle Scienze Sociali di Novoli e al Polo universitario del centro storico, presso il Dipartimento di Lingue, Letterature e Studi interculturali in via Santa Reparata.

Corso di lingua cinese a Firenze

Ogni anno vengono organizzate due sessioni di corsi, una in primavera e l’altra in autunno. Ogni sessione consiste in un corso di lingua cinese della durata di 50 ore, con lezioni tenute per metà da docenti italiani altamente qualificati e per l’altra metà da docenti madrelingua cinese.

Vista l’impossibilità di garantire il regolare svolgimento dei corsi in presenza a causa dell’emergenza Covid-19, anche nella prossima sessione della primavera 2021 il corso di lingua cinese si terrà online, offrendo così un’opportunità anche per chi si trova lontano da Firenze. Le lezioni avranno inizio lunedì 8 marzo. Per iscriversi c’è tempo fino al 25 febbraio.

Esame HSK e HSKK: dove sostenerlo a Firenze

Il Chinese Proficiency Test o HSK (Hanyu Shuiping Kaoshi) è un esame riconosciuto a livello internazionale, in linea con il Chinese Language Proficiency Scales for Speakers of Other Languages e con il Common European Framework of Reference (CEF). È suddiviso in sei livelli di difficoltà crescente.

A Firenze è possibile sostenere sia l’esame di lingua cinese HSK che l’esame HSKK presso l’Istituto Confucio. Anche in questo caso l’esame può essere sostenuto online, direttamente da casa.

Le borse di studio dell’Istituto Confucio Firenze

Per promuovere lo studio della lingua cinese, l’Istituto Confucio di Firenze mette a disposizione ogni anno alcune borse di studio di diverse tipologie per soggiorni studio di diversa durata presso le migliori università cinesi. Le borse di studio sono rivolte agli studenti più meritevoli che abbiano frequentato i corsi dell’Istituto Confucio e a chi, avendo già raggiunto un alto livello di competenza in cinese, voglia frequentare corsi di specializzazione sulla didattica di questa lingua.

L’Istituto Confucio di Firenze organizza inoltre numerosi eventi e attività culturali inerenti i molteplici aspetti della cultura cinese. Lo scopo dell’Istituto è quello di promuovere la conoscenza di questa bellissima lingua e della immensa cultura cinese.

Informazione pubblicitaria

Ultime notizie

Cosa cambia in Toscana con il nuovo Dpcm Draghi (marzo 2021)

Scuole, bar, centri commerciali e parrucchieri: cosa prevede il nuovo Dpcm di Draghi in vigore dal 6 marzo 2021 e cosa cambia in Toscana

Museo della lingua italiana a Firenze: vicina la partenza dei lavori

Nascerà nel complesso di Santa Maria Novella. Firmato l'accordo tra il Comune di Firenze e il Ministero dei Beni e le attività culturali per il primo Museo della lingua italiana

Dove vedere Fiorentina Parma in tv: Sky o Dazn?

La Fiorentina incontra il Parma nel prossimo incontro di campionato, domenica 7 marzo alle ore 15.00: ma dove vederla, su Sky o Dazn?