sabato, 5 Dicembre 2020
Home Sezioni Tendenze Istituto Miller: la famosa scuola...

Istituto Miller: la famosa scuola di psicoterapia anche a Firenze

Tradizione e innovazione per il Miller: ecco i due punti di forza della scuola di specializzazione in psicoterapia ad orientamento cognitivo-comportamentale che offre anche a Firenze corsi, master e workshop

-

L’Istituto Miller, scuola di specializzazione in psicoterapia ad orientamento cognitivo-comportamentale, è nato nel 1977 a Genova e dal 2003 ha aperto una sede anche a Firenze, importante punto di riferimento per la formazione post universitaria di psicologi e medici con master, corsi e workshop. Da sempre il Miller realizza e promuove molteplici iniziative formative e interventi in ambito clinico sanitario, scolastico, sociale e del lavoro.

È formato da un gruppo di psicologi, docenti universitari e professionisti che si sono riuniti per promuovere in Italia la Behaviuor Therapy e, in seguito, l’approccio cognitivo comportamentale, fino ad arrivare alla più attuale terza generazione della CBT. Possiamo affermare quindi che Il Miller cresce su radici solide fondate su un terreno fertile dato da un approccio teorico Evidence Based.

Istituto Miller di Firenze: la scuola di psicoterapia e gli standard di qualità EABCT e AIAMC

Nel novembre 2019 l’Istituto Miller cambia identità sociale. A prenderne le redini sono la dott.ssa Susanna Pizzo in qualità di rappresentante legale e direttrice didattica e la dott.ssa Paola Pagano, amministratore delegato e coordinatrice didattica. Il direttore scientifico della scuola di specializzazione si conferma il prof. Emilio Franceschina.

La mission e politica è la qualità. L’erogazione della formazione e di tutti gli altri servizi offerti dall’Istituto Miller, a  Genova come a Firenze, è finalizzata a soddisfare tre dimensioni essenziali: la qualità professionale tramite l’insegnamento di tecniche supportate da evidenze scientifiche; la qualità organizzativa, costantemente monitorata da due sistemi di qualità; la qualità percepita dai clienti con somministrazione di appositi questionari.

Il Miller Susanna Pizzo
La dottoressa Susanna Pizzo, direttrice didattica dell’Istituto Miller

Il mantenimento di un sistema di qualità efficace si ispira alle linee guida dell’European Association for Behavioural and Cognitive Therapies (EABCT), dell’Associazione Italiana di Analisi e Modificazione del Comportamento e Terapia Comportamentale e Cognitiva (AIAMC), e della Consulta delle scuole di psicoterapia cognitive e comportamentali. Tali standard connotano da sempre la qualità della formazione, riconosciuta sia a livello nazionale dal MIUR, sia a livello europeo dall’EABCT. In altre parole, chi è formato da una scuola afferente all’AIAMC, con il conseguimento della specializzazione, può richiedere anche l’attestato di accreditamento EABCT.

Inoltre, dal 2017 l’AIAMC è diventata Associate Chapter di ABA International, l’associazione internazionale di Applied Behavior Analysis. Questo ulteriore riconoscimento aggiunge ai corsisti del Miller un elemento distintivo dal punto di vista formativo e curricolare.

Il Miller: la tradizione incontra l’innovazione

Pur avendo una lunga tradizione, non si può dire che Il Miller sia “tradizionalista”, al contrario, l’Istituto è molto attento agli aspetti di innovazione e per realizzare al meglio tale obiettivo, si avvale della collaborazione, delle proposte e delle fresche idee dei più giovani, a partire dai tirocinanti post lauream.

Il Miller contribuisce alla crescita dei propri allievi anche nella complessa fase di avviamento alla professione. Gli specializzandi o gli ex corsisti, durante il periodo della supervisione e di avviamento della professione, hanno la possibilità di condurre i propri colloqui all’interno dei locali dell’Istituto Miller di Firenze.

Inoltre, una volta ultimata la formazione, sulla base delle attitudini e delle aree di interesse del neo-psicoterapeuta, viene data loro l’opportunità di iniziare a collaborare in vario modo con l’Istituto o di partecipare ad un evento quale relatore, al fine di iniziare a sviluppare, a sua volta, le abilità di formatore. Inoltre, Il Miller, attraverso due sue strutture interne, denominate rispettivamente Miller Lab e Miller Work, coinvolge corsisti e professionisti ex-corsisti in attività di studio, ricerca e pubblicistica e nello sviluppo di programmi di valutazione ed intervento nel settore del lavoro e delle organizzazioni.

A titolo di esempio, da dicembre 2019 l’Istituto Miller ha stipulato una collaborazione con il corpo di Polizia di Firenze, derivante da un ambizioso progetto sullo stress lavoro correlato. È stato istituito, a tal riguardo, uno sportello di ascolto gestito dal dott. Igor Dodig, coordinatore della sede di Firenze dell’Istituto Miller, con la collaborazione di numerosi professionisti formatisi presso Il Miller. Lo sportello è attivo e un professionista è a disposizione, chiamando al numero: 349.311092

Istituto Miller
Sede di Firenze: via Fiume 7
Sede legale: piazza della Vittoria, 15/23 Genova –
Tel. 010. 5707062
Mail [email protected]

In collaborazione con ilmiller.it

Ultime notizie

La Toscana cambia colore: cosa si può fare in zona arancione, le regole

La Regione Toscana muta colore, ma cosa cambia qual è la differenza tra zona arancione e zona rossa? Ecco tutte le novità e le regole da rispettare

Quante persone posso invitare in casa per il pranzo di Natale

Vietate le feste private, poche deroghe per gli spostamenti, forte raccomandazione su quante persone mettere a tavola: cosa dice il Dpcm di dicembre riguardo agli incontri in casa

Quanti contagiati oggi in Italia: tornano a salire i nuovi casi

I dati del 4 dicembre sui nuovi casi di coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia?

Covid in Toscana, oggi contagi in aumento: i dati del 4 dicembre

I numeri sull'andamento dei contagiati in Toscana: continua il saliscendi dei nuovi casi. I dati del bollettino del 4 dicembre 2020