mercoledì, 10 Agosto 2022
HomeSezioniTendenzeMercato criptovalutario: attenzione a Dogecoin,...

Mercato criptovalutario: attenzione a Dogecoin, Ripple e Cardano

-

Pubblicità

Nonostante una leggera contrazione della quotazione di Bitcoin nell’ultimo mese continua l’hype per le criptovalute, tecnologie su cui proseguono gli investimenti soprattutto da parte dei più giovani. Anche il Financial Times ha sottolineato il crescente interesse dei ragazzi nei confronti dell’acquisto di crypto asset, un fenomeno sempre più globale che riguarda non solo i privati ma anche le istituzioni, come dimostra il progetto del Ministero dello Sviluppo Economico volto a capire le potenzialità della rivoluzione criptovalutaria.

Sebbene BTC rimanga la criptovaluta con la più alta quotazione e capitalizzazione di mercato al mondo, allo stesso tempo sta aumentando l’interesse verso altre monete digitali come Dogecoin. Il meme token infatti è l’ottava criptovaluta per market cap, con un valore cresciuto di oltre il 6.400% nell’ultimo anno. Anche Ripple ha consolidato la sua posizione, confermandosi il terzo crypto token con una capitalizzazione di mercato di oltre 107 miliardi e un aumento del prezzo del 1.260% in un anno.

Pubblicità

Un vero e proprio boom di acquisti è arrivato per Cardano, la criptovaluta green per eccellenza secondo gli addetti ai lavori, in quanto basata su processi più sostenibili ed efficienti dal punto di vista ambientale rispetto a competitors come Bitcoin. Cardano è la stessa criptovaluta per market cap con più di 61 miliardi, mentre la quotazione è salita del 1.053% soltanto negli ultimi 6 mesi. Ad ogni modo l’universo crypto conta migliaia di monete digitali, dalle soluzioni DeFi per la finanza decentralizzata di Compound alle criptovalute più speculative come Shiba Inu.

Cosa bisogna sapere per acquistare criptovalute oggi

Per comprare criptovalute in sicurezza i professionisti di Finaria propongono una serie di consigli utili per gli investitori interessati, mettendo a disposizione informazioni essenziali per tutelarsi dalle truffe e acquistare crypto token nel modo giusto. Innanzitutto, è indispensabile informarsi bene sulle criptovalute e le tecnologie blockchain, per acquisire una maggiore conoscenza su questo settore ed essere in grado di compiere scelte consapevoli in modo autonomo.

Pubblicità

Dopodiché è essenziale pianificare una strategia d’investimento, tenendo conto dei propri obiettivi e di una corretta asset allocation del capitale, considerando ovviamente anche i rischi e l’orizzonte temporale dell’investimento. Inoltre bisogna conoscere i requisiti di sicurezza per l’acquisto e la custodia delle criptovalute, un aspetto essenziale quando si investe in crypto token, per proteggere i codici crittografici delle monete digitali e realizzare operazioni di compravendita in maniera sicura.

A questo punto bisogna scegliere come comprare criptovalute, selezionando la soluzione più adatta alle proprie esigenze. Per chi vuole speculare sull’andamento del prezzo dei crypto token, ma senza possederli realmente, l’opzione indicata è il trading CFD, rivolgendosi a broker autorizzati come eToro o Capital.com. Attraverso i contratti per differenza, infatti, è possibile investire su qualsiasi direzione del prezzo delle criptovalute, operando tramite strumenti finanziari derivati sulle oscillazioni della quotazione delle monete digitali.

Pubblicità

In alternativa, per chi invece vuole investire nel medio e lungo termine e acquistare le criptovalute la soluzione migliore sono gli exchange, ovvero le piattaforme dedicate all’acquisto e alla vendita online di criptovalute come Binance, Coinbase e Bitpanda. In questo caso si comprano i crypto token e si custodiscono in un wallet digitale o fisico, per poi usare le criptovalute per effettuare transazioni, acquisti onine o nei negozi, oppure per rivenderle e cercare di ottenere un rendimento.

Il boom delle app per comprare criptovalute

Come rilevato dall’App Annie e riportato da Repubblica, nel terzo trimestre 2021 c’è stato un vero e proprio boom di download per le app di criptovalute, un fenomeno che continua a crescere in maniera significativa. Tra le app più scaricate ci sono PayPal, con la fintech statunitense che da ottobre 2020 consente ai suoi 346 milioni di clienti di acquistare criptovalute usando l’account PayPal, l’exchange Binance ormai sempre più in ascesa e la prima piattaforma crypto al mondo per volume di scambi, oltre a una serie di app cinesi come BMM Bitcoin e MetaMask.

Le criptovalute infatti sono sempre più una tendenza globale, con un utilizzo in crescita delle tecnologie mobile per investire nei crypto token direttamente dal proprio smartphone. D’altronde si tratta di una soluzione semplice e veloce per acquistare monete digitali, in quanto è possibile effettuare qualsiasi operazione tramite un’apposita app e utilizzare un wallet digitale con tecnologia cloud per conservare le chiavi crittografiche, sebbene i wallet hardware offrano standard di sicurezza più elevati.

Al giorno d’oggi tutti i principali broker ed exchange propongono una versione mobile della propria piattaforma web, con la possibilità di comprare e vendere criptovalute da qualsiasi dispositivo elettronico, pc, tablet o smartphone. Ad ogni modo è fondamentale non trascurare aspetti come la sicurezza, le commissioni applicate dall’intermediario e la professionalità di quest’ultimo, ricordandosi che nonostante investire in criptovalute sia oggi più facile rimangono comunque operazioni che richiedono prudenza, competenze e un’attenta gestione del rischio.

Pubblicità

Ultime notizie