sabato, 16 Gennaio 2021
Home Cosa fare a Firenze La pizza più buona a...

La pizza più buona a Firenze e in Toscana: top 50 delle pizzerie

6 pizzerie toscane nella top 50 e altre 5 tra le migliori 100: ecco dove si mangia la pizza più buona

-

La migliore pizza di Firenze si mangia da Giotto e da Le Follie di Romualdo, mentre altre 4 pizzerie della Toscana entrano nella top 50 italiana che racchiude i maghi della rotonda pietanza. Andando però a spulciare la classifica, nelle posizioni che vanno dal 51esimo al 100esimo posto, troviamo degli altri must fiorentini, come Il Vecchio e il Mare, Santarpia, e altre due pizzaioli attivi in terra Toscana per un totale di 6 province su 10 con almeno un locale premiato (Firenze, Lucca, Arezzo, Livorno, Siena e Pisa).

Questi riconoscimenti arrivano (virtualmente in tempi di Covid) dalla 50 Top pizza 2020, prestigiosa classifica online delle migliori pizzerie in Italia e nel mondo.

Top 50 pizza: a Firenze premiate 2 pizzerie (e altre 3 fuori classifica)

La prima pizzeria di Firenze inclusa nella Top 50 pizza si incontra alla posizione numero 15: a conquistare il premio è  Le Follie di Romualdo, locale in uno degli angoli più suggestivi di Firenze, San Niccolò (via San Niccolò, per la precisione). Romualdo Rizzuti spazia dai gustosi antipasti fino a 10 pizze d’autore, senza dimenticare quella fritta. Un vero e proprio exploit, visto che l’anno scorso il locale era in fondo alla classifica.

L’altra pizza di Firenze da premio è al 42esimo posto con Giotto bistrot, piccolo locale in via Veracini (zona piazza Puccini – viale Redi) dove il giovane pizzaiolo Marco Manzi stupisce con le sue creazioni. Si va dalle classiche a quelle gourmet. Quest’anno ha conquistato ben 49 posizioni per entrare nella Top 50.

Più sotto, ma sempre nelle prime 100 posizioni, troviamo altre 3 pizzerie di Firenze: Il Vecchio e il Mare di via Gioberti (posizione numero 66), Giovanni Santarpia con la sua nuova pizzeria in via Senese (69) e infine la Divina Pizza di Borgo allegri, zona centro storico (74).

La migliore pizza in Toscana: le pizzerie top

Pizza da leccarsi i baffi anche in altre 6 pizzerie della Toscana: 4 rientrano nella top 50, le altre si trovano invece se si guarda anche alle migliori 100. La pizzeria più buona in Toscana, che si piazza sopra anche alle due premiate a Firenze, è ‘O scugnizzo di Arezzo, al nono posto, che si guadagna anche il premio Giovane pizzaiolo dell’anno 2020 con Gennaro Police. Segue a poca distanza Apogeo di Pietrasanta (Lucca), che conquista l’undicesima posizione. Buon piazzamento anche per La Ventola di Rosignano Marittimo (Livorno), al 41esimo posto, mentre più giù, sul 49esimo gradino, si trova Battil’oro di Querceta (Lucca).

Uscendo di poco dalla Top 50 pizza, in Toscana si trova anche La Pergola di Radicondoli (Siena), che si ferma al 58esimo posto, mentre in fono alla classifica, al 99esimo posto si piazza ZenZero di Pisa.

Le pizzerie nella top 100 a Firenze e in Toscana

Ecco in sintesi i locali toscani premiati dalla Top 50 pizza e quelli che sono segnalati dalla guida online nelle prime 100 posizioni:

  • 9 O’ Scugnizzo – Arezzo
  • 11 Apogeo – Pietrasanta (Lucca)
  • 15 Le Follie di Romuoaldo – Firenze
  • 41 La Ventola – Rosignano Marittimo (Livorno)
  • 42 Giotto – Firenze
  • 49 Battil’oro – Querceta (Lucca)
  • 58 La Pergola – Radicondoli (Siena)
  • 66 Il Vecchio e il mare – Firenze
  • 69 Giovanni Santarpia
  • 74 La Divina pizza – Firenze
  • 99 ZenZero – Pisa

Ultime notizie

Fiorentina, prima volta allo stadio Maradona

La Fiorentina sfida il Napoli nel lunch match di domenica: le probabili formazioni. Commisso rinuncia allo stadio

In quanti in macchina, regole del nuovo Dpcm sulle persone in auto

Si può stare in tre in auto, se ci si trova in zona arancione e rossa? E in quanti si può viaggiare in macchina se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole del Dpcm anti-Covid e del decreto legge Covid

Centri commerciali aperti o chiusi nel weekend: regole del Dpcm

Shopping pre-saldi a ostacoli. In zona gialla e arancione tutti i negozi possono stare aperti, ma nel weekend scatta la chiusura dei centri commerciali (con qualche deroga)

Quante persone possono partecipare ai funerali: il Dpcm Covid e le regole

Cosa prevede il decreto anti-coronavirus in caso di funerale: quanti possono essere i partecipanti, per cosa scatta il divieto, quali sono le deroghe secondo il Dpcm