Home Sezioni Tendenze Viaggiare in treno: ecco perché conviene

Viaggiare in treno: ecco perché conviene

viaggiare in treno

Chi sceglie di viaggiare in treno lo fa per svariate ragioni pur sapendo che l’aereo resta il mezzo più veloce e talvolta economico, oppure – per chi soffre le grandi altezze – l’automobile è il veicolo che offre la maggiore libertà. Eppure viaggiare in treno, oggi, riserva dei vantaggi significativi sia in termini di esperienza di viaggio che di convenienza. Io, personalmente, da quando dieci anni fa è entrato Italo sul mercato, lo preferisco sempre quando devo effettuare un viaggio in Treno.

Sempre più tratte e itinerari

La rete ferroviaria italiana è molto ben ramificata, più di quanto si possa immaginare. E’ vero che non tutte le destinazioni sono raggiungibili con l’alta velocità, ma i collegamenti tra regionale e AV. Basti pensare alla nuova stazione Mediopadana, bellissima, varrebbe una visita di per sé, che si sta posizionando come scelta principale per i treni per Reggio Emilia di Italotreno.

Perché conviene viaggiare in treno

Le reti ferroviarie moderne hanno raggiunto livelli di performance in servizi offerti e linee coperte tali da porre il treno come una valida alternativa alla mobilità moderna. A questo, bisogna aggiungere una serie di vantaggi sociali, ambientali e pratici da non sottovalutare, a partire da:

  • Godere della vista del panorama: il viaggio in treno permette di apprezzare la varietà del territorio e dei paesaggi offrendo un momento di evasione e svago. Il passaggio dalla campagna alla costa, dai monti alle periferie delle città incoraggia lo spirito di conoscenza che si era assopito sorvolando sopra le nuvole o concentrati sulla guida della propria automobile.
  • Arrivare direttamente a destinazione in centro città: le stazioni dei treni non sono solitamente collocate fuori mano come necessariamente gli aeroporti. Le stazioni dei treni si trovano sempre nei punti nevralgici di una città dalla quale partire per raggiungere la propria destinazione o le principali attrazioni del luogo.
  • Portare il bagaglio che si preferisce senza controlli di sicurezza o particolari limiti di quantità e peso.
  • Organizzare un viaggio a tappe: le varie fermate lungo il tragitto facilitano la pianificazione di un viaggio a tappe, potendo spostarsi anche di notte. Forse per chi intende effettuare più soste o visitare più città durante una vacanza, il treno è proprio la soluzione migliore.
  • Avere la consapevolezza di usare un mezzo poco inquinante: tra i tutti i mezzi di trasporto, il treno resta quello che inquina meno. Viaggiare in treno è una scelta sia per chi è un convinto ambientalista che per chiunque abbia a cuore le sorti del pianeta. La mobilità sostenibile è uno degli obiettivi politici, ma anche uno degli impegni “umanitari” per chiunque. L’impatto ambientale del treno ha valori notevolmente inferiori rispetto a tutti gli altri mezzi di trasporto pubblici e privati, incluse le navi.
  • Avere più tempo libero: viaggiare in treno significa concedersi del tempo per poter fare ciò che altrimenti non si riesce a fare a volte, neanche a casa: leggere, ascoltare musica, pianificare nei dettagli la vacanza, utilizzare il wi-fi del treno, ma soprattutto fare conoscenza con gli altri passeggeri.