Anche se in ritardo causa maltempo, il presidente della Repubblica è arrivato a Pisa. Ad attenderlo l’Inno d’Italia cantato dai bambini, ma anche qualche ”coro” meno amichevole.