domenica, 21 Aprile 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniArte & Cultura8 marzo, coperte variopinte in...

8 marzo, coperte variopinte in piazza contro la violenza sulla donna

In occasione della Giornata internazionale della donna, l'8 marzo, il Comune di Bagno a Ripoli ospita le coperte del progetto antiviolenza Viva Vittoria

-

- Pubblicità -

È l’8 marzo, giornata internazionale della donna, e centinaia di coperte fatte a mano, unite l’una all’altra da un unico lunghissimo filo rosso, simbolo della battaglia condivisa contro la violenza sulle donne, coloreranno piazza san Francesco, nel cuore di Bagno a Ripoli. Una scultura in bronzo, raffigurante una giovane donna, troverà casa nel giardino della scuola superiore Gobetti-Volta, per non far calare i riflettori sull’emergenza dei femminicidi. E poi ancora, flash mob a passo di danza contro la violenza, letture sulla parità di genere, uno spettacolo teatrale e un aperitivo solidale per raccogliere fondi per le associazioni anti-violenza. Moltissimi gli appuntamenti in programma a Bagno a Ripoli venerdì 8 Marzo, in occasione della Festa della donna, tutti con un obiettivo comune: dire basta alla violenza.

8 marzo: coperte variopinte contro la violenza su ogni donna

Venerdì 8 Marzo, giornata internazionale della donna, piazza San Francesco diventerà un’unica gigantesca coperta variopinta per dire no alla violenza sulle donne. Merito di circa 500 coperte di Viva Vittoria, il progetto anti-violenza nato a Brescia e ben presto approdato in riva d’Arno grazie ad AILO Firenze, che dopo l’esperienza in piazza Santa Croce del novembre scorso è adesso protagonista di una trasferta a Bagno a Ripoli.
Dalle 16 alle 20 chiunque vorrà potrà acquistare una coperta con una offerta liberale e il ricavato sarà devoluto alle associazioni Artemisia Centro Antiviolenza di Firenze, Nosotras Onlus e ACISJF (Associazione Cattolica Internazionale al Servizio della Giovane).

- Pubblicità -

In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà all’interno della Sala Ruah, la sala parrocchiale adiacente alla chiesa della Pentecoste. Le coperte sono state realizzate da centinaia di donne e uomini di tutto il mondo. Un lavoro collettivo a cui anche la comunità ripolese ha dato un enorme contributo, con le coperte realizzate da Croce Rossa Italiana, Auser, Casa del Popolo di Grassina e singoli cittadini.

Ogni coperta, ampia un metro per un metro è legata alle altre da un unico filo rosso, il filo che deve unire donne e uomini, con una voce sola, nella lotta contro la violenza di genere. L’iniziativa servirà a far conoscere e promuovere l’attività delle tre associazioni a cui sarà devoluto il ricavato.

- Pubblicità -

Al termine dell’iniziativa si svolgerà alla Sala Ruah un aperitivo solidale. Anche in questo caso, una parte del ricavato sarà destinato ad Artemisia, Nosostras Onlus e ACISJF Firenze.

Bagno a Ripoli, le altre iniziative in occasione della Giornata internazionale della donna

Durante l’iniziativa Viva Vittoria, sempre in piazza San Francesco a Bagno a Ripoli si terrà il flash mob a passo di danza delle ballerine e dei ballerini della scuola The Dreamers Academy. Accanto alla musica e al ballo, i ballerini si esibiranno proponendo letture di brani e poesie dedicati alle donne, alla lotta contro la violenza e alla parità di genere.

- Pubblicità -

In occasione della Festa della donna inoltre, venerdì 8 Marzo alle ore 21.00, va in scena al Teatro comunale di Antella lo spettacolo “Sergio”, di e con Francesca Sarteanesi, una produzione Kronoteatro e Gli Scarti con il sostegno di Armunia residenze artistiche – Festival Inequilibrio. Un monologo che con una voce sola in una scena vuota, a metà tra un dialogo intimo e un colloquio interiore, ripercorre una vicenda familiare.

Infine, come ogni anno, in occasione dell’8 Marzo, il Comune di Bagno a Ripoli insieme allo SPI CGIL e all’Auser Bagno a Ripoli fa visita alle ospiti delle Rsa del territorio comunale, per donare un fiore, un mazzolino di mimosa, a tutte le donne più fragili, le anziane ricoverate nelle case di riposo. Quest’anno, l’omaggio floreale sarà recapitato in totale a 230 signore, ospitate nelle Rsa Villa Jole, Villa Oimpia e Villa Santa Monica, nelle Rsa Santa Teresa e Masaccio.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -