lunedì, 6 Dicembre 2021
HomeSezioniArte & CulturaA Fiesole il debutto di...

A Fiesole il debutto di Nicoletta Curradi

Si è svolta lunedì pomeriggio, nel prestigioso spazio del Caffè Letterario del teatro Romano di Fiesole, la prima presentazione del volume di Nicoletta Curradi "Attraverso i miei occhi".

-

Un volume di liriche, una raccolta di spezzoni di vita quotidiana cristallizzati dalla vena poetica, ma contemporanea dell’autrice.

Grazie all’Assessore Paolo Becattini e il Sindaco Fabio Incatasciato che hanno fortemente voluto l’evento, Nicoletta Curradi e le sue poesie sono state introdotte, davanti ad un folto e competente pubblico dal noto giornalista televisivo Fabrizio Borghini che, senza tanti giri di parole, ha ben esplicato il senso delle poesie di Nicoletta.

Fabrizio Borghini, abituato a frequentare i salotti artistici e gli intellettuali riconosce in Nicoletta molte dote umane ed artistiche. La sua sensibilità, la sua attenzione ad ogni piega del quotidiano, il suo affrontare temi non sublimali, ma reali.
Una poesia la sua che induce alla lettura e può avvicinare alle liriche anche il pubblico più giovane. Pochi giri di parole, rare pretese rococò, pochi fronzoli inutili e desueti – purtroppo comuni a molti poeti – e tanta apparente semplicità nella sua concretezza che porta alla riflessione.

Chi vi scrive, Nadia Fondelli, direttore di Toscana&Chianti News, era ben felice di essere stata scelta dall’autrice, nell’insolita veste di lettore di un selezionato numero di poesie.
Ero in quel ruolo inusuale per un debito di riconoscenza verso Nicoletta, fidata collaboratrice redazionale da molti anni, in cui riconosco una forte sensibilità – che si evince anche dalla prosa dei suoi articoli – ed il coraggio di affrontare temi attuali e quotidiani: la guerra, il ricordo di un amico, la natura, appunti di viaggio e sopratutto le tematiche legate alla donna.
Un tema questo sempre spinoso, ma affrontato da lei con una tale delicatezza, quasi sottovoce e chiedendo permesso, da indurre alla riflessione molto più di tanti urli di femministica memoria.

Una bella serata ed un debutto emozionato per questa autrice, fra l’altro vincitrice di molti concorsi a cui auguriamo un fulgido successo.  

Ultime notizie