sabato, 16 Gennaio 2021
Home Sezioni Arte & Cultura Al Borgo arriva l'Aperilibro

Al Borgo arriva l’Aperilibro

-

Un aperitivo, anzi un “aperilibro”, in piazza Cavour, nel “Sabato del Borgo”. Dal 19 luglio e fino al 9 agosto le presentazioni di quattro libri scritti da altrettanti scrittori toscani. Questo sabato sarà la volta di “Beatrice” di Paolo Ciampi.

Il 26 sarà la volta di “Un’inquilina particolare” di Emiliano Gucci,  il 2 agosto verà presentato“Gli interessi in comune” di Vanni Santoni, e  infine, il 9 agosto, “Poco più di niente” di Cosimo Calamini.

Sono quattro libri per altrettanti appuntamenti, il 19 e 26 luglio e il 2 e 9 agosto (ore 18), all’insegna della letteratura “made in Firenze” sorseggiando un buon drink in compagnia degli autori.

Gli “aperilibro” sono organizzati dal Comune di Borgo San Lorenzo in collaborazione con l’associazione “Amici delle Biblioteche” e il Caffè l’Orologio e prendono il via il 19 luglio alle 18 con il giornalista e scrittore fiorentino Paolo Ciampi e il suo ultimo libro “Beatrice. Il canto dell’Appennino che conquistò la capitale (Sarnus edizioni).

Coordina gli incontri il giornalista Johnny Tagliaferri.

 
 

Ultime notizie

Fiorentina, prima volta allo stadio Maradona

La Fiorentina sfida il Napoli nel lunch match di domenica: le probabili formazioni. Commisso rinuncia allo stadio

In quanti in macchina, regole del nuovo Dpcm sulle persone in auto

Si può stare in tre in auto, se ci si trova in zona arancione e rossa? E in quanti si può viaggiare in macchina se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole del Dpcm anti-Covid e del decreto legge Covid

Centri commerciali aperti o chiusi nel weekend: regole del Dpcm

Shopping pre-saldi a ostacoli. In zona gialla e arancione tutti i negozi possono stare aperti, ma nel weekend scatta la chiusura dei centri commerciali (con qualche deroga)

Quante persone possono partecipare ai funerali: il Dpcm Covid e le regole

Cosa prevede il decreto anti-coronavirus in caso di funerale: quanti possono essere i partecipanti, per cosa scatta il divieto, quali sono le deroghe secondo il Dpcm