martedì, 2 Marzo 2021
Home Sezioni Arte & Cultura Don Milani e le sue...

Don Milani e le sue opere

Mostra fotografica alla ' Galleria Via Larga '

-

Di particolare interesse sono le opere di Lorenzo Milani che, prima di entrare in seminario, aveva coltivato una passione per la pittura. Si possono trovare,infatti, un quadro e sei disegni anatomici realizzati dal giovanissimo Milani ad inizio anni ’40 ed anche alcuni degli strumenti realizzati da Don Milani e i suoi ragazzi nella Scuola di Barbiana.

La mostra propone anche un’interessante scultura di Mara Faggioli: un ragazzino che si arrampica verso l’alto, ma con gli occhi rivolti verso il basso, cioè verso i più deboli, “ metafora del messaggio innovativo di queste prete coraggioso “ – come sottolinea l’autrice –   “ la cui grande meta era quella di dare la cultura, dare la ‘ parola ‘ ai ragazzi poveri, unico mezzo attraverso il quale avrebbero potuto ‘ elevarsi ‘ per uscire dall’emarginazione e dalla povertà “.

Si tratta della prima “ personale “ su Don Milani  la cui vita è stata ripercorsa attraverso libri, film e altri documenti proprio da Mara Faggioli “ per cercare il più possibile di entrare nella sua vita e nei suoi insegnamenti “.

Ultime notizie

Anticorpi monoclonali: cosa sono, a che punto siamo in Italia (e in Toscana)

Da Siena arriva una promettente terapia per battere il Covid: gli anticorpi monoclonali: cosa sono, come funzionano e quando saranno disponibili in Italia. L'intervista a uno dei ricercatori che ha individuato un potente anticorpo monoclonale

Zona arancione rafforzata: significato e regole della fascia “arancio scuro”

Si allarga nuova fascia di rischio: ecco dove è in vigore, il significato di "zona arancione rafforzata" o "zona arancione scuro", cos'è e le regole su cosa si può fare

Quando esce il nuovo Dpcm Draghi e quando entra in vigore il decreto

Stop alle riaperture e regole anche per Pasqua: quando esce il nuovo Dpcm del governo Draghi, quando entra in vigore e quando scade

Covid Toscana: casi tornano sotto quota mille ma sale la percentuale di positivi al test

I dati del bollettino Covid della Toscana del 1 marzo: casi di coronavirus tornano sotto quota mille, alta percentuale dei positivi al test