sabato, 20 Agosto 2022
HomeSezioniArte & CulturaE il David sale sul...

E il David sale sul Duomo

Tutto pronto per Florens 2010, la prima Settimana Internazionale dei Beni Culturali e Ambientali, che si terrà a Firenze tra il 12 e il 20 novembre, coinvolgendo tutta la città, attraverso 150 eventi, 30 convegni, 10 mostre e ospiti illustri da ogni parte d'Italia e del mondo. Per ripartire dalla “golden economy”.

-

Pubblicità

 

Tutto pronto per Florens 2010, la prima Settimana Internazionale dei Beni Culturali e Ambientali, che si terrà a Firenze tra il 12 e il 20 novembre, coinvolgendo tutta la città, attraverso 150 eventi, 30 convegni, 10 mostre e ospiti illustri da ogni parte d’Italia e del mondo. Per ripartire dalla “golden economy”, innovativo modello di un laboratorio globale di arte, cultura ed economia.

Pubblicità

DAL MONDO A PALAZZO VECCHIO. A Palazzo Vecchio da giovedì 18 a sabato 20 novembre si svolgerà il Forum Internazionale dei Beni Culturali e Ambientali, che vedrà riuniti esperti, rappresentanti dei più importanti musei del mondo, organizzazioni e istituzioni internazionali. Oltre 70 relatori provenienti da 20 paesi e 4 continenti si confronteranno in un dialogo tra il mondo dell’impresa e della cultura.

PRATO IN PIAZZA DUOMO. Tra gli eventi di maggior richiamo Piazza del Duomo sarà protagonista di un’installazione d’arte urbana di grande impatto visivo: la sua pavimentazione sarà trasformata in un immenso prato fiorito come avvenne nel famoso Miracolo di San Zanobi. E ancora David, la forza della bellezza, omaggio al capolavoro di Michelangelo, con una riproduzione a grandezza naturale della statua che verrà alloggiata sugli sproni della Cattedrale, sul sagrato di S. Maria del Fiore e nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio per ripercorrere virtualmente la disputa che la sua collocazione scatenò nel ‘500.

Pubblicità

WORKSHOP. Dal 12 al 17 novembre si svolgeranno workshop tematici in città e nei comuni limitrofi, da Scandicci a Bagno a Ripoli, passando per Fiesole. Due i workshop cittadini: il primo sul tema “Il Patrimonio contemporaneo e il paesaggio in un mondo sostenibile”, il secondo sul tema “Restaurare il paesaggio” con il Segretario generale del MiBAC Roberto Cecchi, l’ex Presidente della Regione Sardegna Renato Soru, il docente di restauro Francesco Gurrieri, il Direttore del LandMark Trust di Londra Peter Pearce e il paesaggista e architetto di giardini Paolo Pejrone.

MOSTRE. Tra le mostre: “Le stanze della meraviglia. Mirabilia, curiosità e rarità” cinquanta capolavori dell’artigianato fiorentino; “Oltre il corpo, l’uomo”, la collezione di cere del museo di Anatomia Patologica dell’Università di Firenze; “Pasolini: dal laboratorio” con materiali inediti del Fondo Pasolini, esposti per la prima volta al pubblico; “A regola d’arte”, storia dell’azienda Salvatore Ferragamo.

Pubblicità

INFO. L’iniziativa, ideata da Giovanni Gentile, presidente di Confindustria Firenze, e dal Comitato Promotore di Florens 2010 (composto da Intesa Sanpaolo, Banca Cassa di Risparmio di Firenze, Confindustria Firenze, Confederazione Nazionale Artigianato Piccola e Media Impresa Firenze) ha il sostegno di: Camera di Commercio di Firenze; Ente Cassa di Risparmio di Firenze; Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare; Regione Toscana; Provincia di Firenze; Comune di Firenze; Associazione Partners Palazzo Strozzi (APPS). Il calendario delle iniziative è disponibile su www.florens2010.com.  L’ingresso agli eventi è gratuito, ma è consigliata la prenotazione.

Pubblicità

Ultime notizie