Bonsanti, docente all’università degli studi di Firenze, nonchè direttore dell’Opificio delle Pietre Dure, ha accompagnato i primi venti fiorentini che hanno usufruito dell’offerta, insieme al presidente della commissione cultura Dario Nardella.

“L’obiettivo – ha spiegato Nardella – è quello di informare i fiorentini dell’opportunità di visitare gratuitamente i musei comunali l’ultimo sabato pomeriggio di ogni mese. Abbiamo riscontrato che i cittadini non conoscono questa importante opportunità nata per avvicinarli ad un patrimonio legato alla storia della propria città e renderli consapevoli delle radici della loro stessa comunità“.

“La commissione – ha aggiunto Nardella – ha così avviato una serie di visite a Palazzo Vecchio con la guida esclusiva di uno storico dell’arte, riservate ad un gruppo di residenti sorteggiati dall’ufficio anagrafe del Comune. Nessuna delle persone contattate conosceva la possibilità di questo ingresso gratuito, confermando la necessità di varare specifiche iniziative di informazione e promozione analoghe a questa”.