Home Sezioni Arte & Cultura Firenze, un libro in regalo per i bambini nati nel 2021

Firenze, un libro in regalo per i bambini nati nel 2021

Tutte le bambine e i bambini nati nel 2021 a Firenze avranno in regalo un libro grazie all'iniziativa pensata dal Comune insieme alle biblioteche e a un gruppo di pediatri

Libro bambini nati 2021 Firenze gratis

Un libro in regalo per ogni bambino o bambina nato a Firenze nel 2021. È questa l’iniziativa promossa dal Comune di Firenze, che deciso di dedicare un dono speciale di benvenuto ai più piccoli, un volume gratis che i genitori potranno ritirare nelle biblioteche comunali.

Un libro per i nati a Firenze nel 2021, come funziona

Le famiglie con bambine e bambini nati nel 2021 e residenti a Firenze riceveranno a casa un invito per andare in una delle biblioteche comunali della città per ritirare un volume speciale come benvenuto per i loro piccoli. Il libro, che nasce dall’iniziativa di alcuni pediatri e bibliotecari del Comune di Firenze per favorire la lettura ad alta voce dei genitori all’interno del progetto “Nati per leggere”, è composto da tante facce che rappresentano altrettante emozioni e che aiuteranno il bambino a riconoscerle.

Leggere con i bambini, ecco dove ritirare il libro gratis per i nati a Firenze nel 2021

Per ritirare il libro gratis sarà sufficiente recarsi in una biblioteca presentando l’invito ricevuto a casa. Questa sarà anche l’occasione per le famiglie per conoscere le biblioteche e le sezioni bambini e ragazzi, i servizi dedicati, le collezioni di libri per le diverse fasce d’età e per i genitori, gli spazi dei Baby Pit-stop pensati per il comfort di mamma e neonato e tutte le attività e i progetti dedicati ai più piccoli. Insieme all’invito le famiglie riceveranno anche un pieghevole con alcuni suggerimenti su come leggere ai figli e insieme a loro durante i primi anni di vita.

“La lettura condivisa in famiglia – sottolinea l’assessore alla cultura Tommaso Sacchi – è un gesto importante per lo sviluppo cognitivo dei bambini e ha un’influenza positiva sui neonati perché costituisce un’opportunità di relazione tra bambino e genitori che consente di sviluppare meglio, e più precocemente, la comprensione del linguaggio e la capacità di lettura. Gli studi scientifici dimostrano che il bambino arricchisce molto le sue capacità cognitive e relazionali nei primi 3 anni di vita grazie alla relazione, alla lettura, al canto, al massaggio e al gioco. Con questo libro, nato dall’iniziativa di alcuni pediatri e bibliotecari, le biblioteche invitano i genitori a leggere ad alta voce ai propri figli come gesto di cura e d’amore