L’evento, patrocinato da Ministero per i Beni e le Attività Culturali dalla Regione Toscana, Provincia di Firenze, Provincia di Pistoia, Comune di Pistoia, Comune di Montale, Camera di Commercio Industria e Artigianato di Pistoia, Mediateca Regionale Toscana, viene realizzato con la partecipazione di Spagnesi, Svra, Salvadori Arte, Galleria d’arte Giorgio Ghelfi, Domus Impianti, Parliamone, Publiambiente, Promonet e lo Studio grafico AG di San Marino.
La mostra dal titolo “Jorio Vivarelli: la materia della vita: opere della Fondazione Pistoiese Jorio Vivarelli” è a cura di Veronica Ferretti ed è aperta nella prestigiosa Sala d’Arme di Palazzo Vecchio dal 15 gennaio all’8 febbraio 2009. Il percorso espositivo, progettato da Oreste Ruggiero, si sviluppa attorno alle due colonne ottagonali dalle quali si dipartono, evocando una forma stellare, tre gruppi di opere disposte a triangolo. L’ultima triade è illuminata da una luce rubino ispirata dall’opera Athanor del Maestro Vivarelli, il crogiuolo dove gli alchimisti fondevano la materia.In mostra sono esposte 29 sculture grazie alle quali è possibile ripercorrere i cinque periodi creativi dello scultore da Ritratto di Maria del 1936, realizzato a soli 14 anni, fino a Cavallo Pegaso d’oro della Regione Toscana premio a Jacques Delors del 1995, passando attraverso Colona Toscana(1952), Crocifissione (1964); Ritratto di Giovanni Michelucci (1965) e Athanor (1989). Oltre a questi capolavori la mostra è arricchita di una serie di 9 medaglie, da Alluvione di Firenze (1967), a Piero Bargellini Sindaco di Firenze (1994).
Jorio Vivarelli. La materia della vita
Opere della Fondazione Pistoiese Jorio Vivarelli
Sala D’Arme di Palazzo Vecchio
Orario: 9-13. 15-19 Chiuso lunedì
Dal 15.01 all’08.02.2009
Info: Fondazione Pistoiese Jorio Vivarelli – Via Felceti, 11 – 51100 PISTOIA – tel e fax 0573 477423
Info: www.fondazionevivarelli.it