La Casa di Carta 3 sarà girato anche a Firenze. Venerdì 4 gennaio il set della serie spagnola distribuita da Netflix, reduce dal successo internazionale, sarà in città per girare alcune scene in piazza Duomo, piazzale Michelangelo e piazzale Galileo.

IL COLPO DEL SECOLO

La prima stagione de La Casa de Papel è andata in onda divisa in due parti nel 2017 in Spagna, per poi approdare alla fine dell’anno nel resto del mondo: otto persone, tutti ricercati, fuggiaschi, con precedenti penali e niente da perdere, vengono reclutate segretamente da un uomo misterioso conosciuto con lo pseudonimo “Il professore”. L’obiettivo è quello di mettere a segno la più grande rapina della storia: irrompere nella Fábrica Nacional de Moneda y Timbre, la zecca nazionale spagnola di Madrid, barricarsi al suo interno e stampare 2.400 milioni di euro per poi darsi alla fuga.

Una formula a base di adrenalina, colpi di scena, spionaggio e fugaci amori che ne ha fatto un titolo di enorme successo in tutto il mondo, tanto da aggiudicarsi l’international Emmy Award come miglior serie drammatica, prima serie spagnola a vincere il premio.

LA CASA DI CARTA, TERZA STAGIONE

Le riprese dell’attesissima terza stagione sono iniziate alla fine di ottobre e la messa in onda è prevista entro la fine del 2019. Al momento si sa soltanto che buona parte del cast è stato confermato e che nuovi protagonisti si aggiungeranno a quelli già noti. Massimo riserbo sulla sceneggiatura.

NETFLIX TORNA A FIRENZE

Di certo si sa adesso che alcune scene saranno ambientate a Firenze, che dopo aver ospitato le riprese di Six Underground, il film di Micheal Bay di prossima uscita, torna protagonista di un’altra attesissima produzione Netflix, segno di un rapporto ancora più saldo tra la città e il colosso del video on demand.

COME CAMBIA IL TRAFFICO

Per consentire le riprese, il Comune di Firenze ha disposto alcune modifiche al traffico. Al mattino, Via Martelli sarà aperta al transito e alla sosta dei mezzi della troupe, mentre tutto il transito veicolare sarà vietato in piazza Duomo e piazza San Giovanni per il tempo strettamente necessario alle riprese. Piazzale Michelangelo sarà aperto al transito e alla sosta dei mezzi interessati alle riprese e un autocarro della troupe verrà parcheggiato in piazzale Galileo.