lunedì, 20 Gennaio 2020
Home Sezioni Arte & Cultura Le opere del Museo Novecento...

Le opere del Museo Novecento vanno in tour

Al via il progetto ''Outdoor'' che porta i lavori di importanti artisti del '900 nelle scuole di Firenze. E in futuro saranno coinvolti anche ospedali, carceri, istituti per anziani, biblioteche, aziende e case private

-

Il Museo Novecento di Firenze “presta” la propria collezione d’arte alla città: con il progetto “Outdoor” per la prima volta dipinti e sculture escono dalle stanze di piazza Santa Maria Novella per andare a trovare il pubblico. L’idea è venuta al direttore artistico del museo Sergio Risaliti ed è realizzato dall'Associazione MUS.E.

Il progetto prevede una serie di iniziative per raccontare e rileggere gli artisti e le opere della propria raccolta: una alla volta, accompagnate da un mediatore che presenterà l’autore e il suo lavoro, le opere saranno esposte all’interno di scuole, ospedali, carceri, istituti per anziani, biblioteche, aziende e case private.

Si parte dalle scuole

Per il 2018, in collaborazione con l’assessorato all’istruzione del Comune di Firenze, questo speciale “tour” è stato inserito nel programma Chiavi della Città prevedendo una prima fase sperimentale con il coinvolgimento delle scuole di ogni ordine e grado. 

Il via all'iniziativa nell'istituto comprensivo Oltrarno, in via dei Cardatori: mercoledì 14 novembre i ragazzi delle classi 3A e 3E della scuola secondaria di primo grado hanno assistito all'arrivo della “Natura morta con carpa e conchiglie e limoni nel paesaggio di Pomposa” di Filippo De Pisis, e alle operazioni di disimballaggio.

Alla breve analisi da parte di un restauratore è seguita un’introduzione sull’opera e sull’attività dell’artista da parte del dipartimento di mediazione culturale dell’Associazione MUS.E, ma in futuro sono previsti anche laboratori e, in un secondo momento, gli insegnanti potranno lavorare in autonomia con i bambini e i ragazzi.

“Abbiamo immaginato di creare un ulteriore collegamento tra le opere della collezione e il pubblico, invertendo la direzione. In questo caso sono le opere che raggiungono le persone nel loro habitat quotidiano. In primis i bambini e i ragazzi nelle scuole – spiega il direttore del Museo Novecento Sergio Risaliti – una volta in classe faremo capire come si preserva nella sua cassa il dipinto. Saremo in compagnia di un restauratore in camice bianco per analizzare il manufatto con lenti speciali. Lo storico dell’arte che racconterà aneddoti sulla vita e illustrerà i significati riposti, oltre al funzionario della sovrintendenza”.

Museo Novecento Firenze Outdoor

Il progetto Outdoor del Museo Novecento

Le prossime opere ad andare “in trasferta” nelle scuole fiorentine saranno “Albero viola e casa bianca” di Severo Pozzati e “Figure nello spazio” di Virgilio Guidi.

“Proseguiamo nel percorso intrapreso con il progetto de 'Le Chiavi della Città' – ha sottolineato la vicesindaca e assessora all'educazione Cristina Giachi – con il quale cerchiamo di portare nelle scuole la ricchezza del nostro territorio e della nostra città. Grazie ad 'Outdoor' i nostri cittadini più giovani potranno scoprire cosa significa prendersi cura di un’opera d’arte: il trasporto, il restauro, la conservazione. L'auspicio è che sempre più insegnanti scelgano di accogliere opere d’arte in classe”.

- Pubblicità -

Ultimi articoli

Festa di San Sebastiano a Firenze: dai panini alle visite gratis

Dal Museo della Misericordia alle visite fisioterapiche gratuite, fino ai "panellini" di San Sebastiano: ecco come l'Arciconfraternita festeggia la giornata di San Sebastiano martire

Cos’è la fiorita di San Zanobi e perché si festeggia a Firenze?

3 cose da sapere sulla fiorita di San Zanobi, che si celebra ogni anno in città con un corteo storico e uno spettacolo degli sbandieratori intorno alla colonna vicino al Duomo e al Battistero

Firenze Vintage Selection 2020 alla Fortezza da Basso

35esima edizione della fiera fiorentina dedicata alla moda vintage. Aperture, orari e ingressi omaggio

Meteo, Firenze: allerta per il vento forte

Vento forte e gelate al mattino. Le previsioni del Lamma per i prossimi giorni
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Utilizziamo i cookie per offrirvi una migliore esperienza online, analizzare il traffico del sito e personalizzare i contenuti. Dando il vostro consenso, ne accettate l'uso in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi