lunedì, 10 Agosto 2020
Home Sezioni Arte & Cultura Lo Stibbert si apre al...

Lo Stibbert si apre al contemporaneo

Bit Bang festival, due giorni dedicati ai new media con incontri, installazioni, performance musicali e un party finale, è un appuntamento unico, ad ingresso gratuito, in programma il 18 e 19 luglio nella suggestiva cornice del Museo Stibbert, che per la prima volta apre i suoi spazi ad un’iniziativa esterna.

-

BitBang festival, ovvero un unico appuntamento che racchiude più eventi, legati fra loro dal file rouge del Master in Multimedia e Content Design dell’Università di Firenze.
Si parte con “Digital love: le declinazioni digitali dell’amore”, tema della IV edizione di Struttura, il festival sui new media organizzato da Media Boulevard, l’associazione degli ex alunni del Master. Due giorni di talk incentrati sull’amore ai tempi della rete. Le dinamiche sociali delle relazioni online, le chat, gli incontri virtuali, i social network, i dating. Tra gli ospiti anche Russell Stannard, course leader alla Westminster University di Londra, Luca Farulli, docente di Estetica presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia e Antonella Piperno, redattrice di Panorama e autrice del libro “E vissero felici e lontani”.
La sera poi Bit Bang si trasforma offrendo alcuni esclusivi happening musicali, come il live set dell’astro nascente della nuova elettronica italiana, HomeSpun, il concerto esclusivo della New York University New Music Ensemble, diretta da Esther Lamneck, per concludere poi con la MMM Night, il party del Master in Multimedia e Content Design con live electronics, interactive visuals and dj set.
Infine Bit Bang è anche l’evento dedicato alle celebrazioni del 10° anno del Master in Multimedia, una realtà di eccellenza nel panorama italiano, conosciuta anche all’estero come corso di perfezionamento e di alta formazione. A sancire il raggiungimento di questo traguardo l’istituzione del Master Prize, un riconoscimento per la produzione di contenuti multimediali realizzati da artisti nazionali o stranieri. Ad assegnare il premio una giuria internazionale formata tra gli altri da Paolo Rosa di Studio Azzurro, il gruppo di avanguardia italiana
della video arte nato negli anni 80 e conosciuto a livello internazionale, e Pascal Maresch, artista e membro del rinomato centro Ars Electronica di Linz. La cerimonia di premiazione si svolgerà durante la serata finale
del festival.
Per due giorni, inoltre, le installazioni di Bit Bang daranno una veste nuova alla limonaia e agli ambienti museali dello Stibbert.
Tutti gli eventi sono aperti al pubblico e ad ingresso gratuito.

18 – 19 luglio 2008

Il programma e altre informazioni sono consultabili su www.bitbangfestival.net.

Notizia precedenteIl Premio Nereo Rocco 2008
Notizia successivaFiorentina, buona la prima

Ultime notizie

Coronavirus, 8 nuovi casi in Toscana. Ancora positivi tra i giovani tornati dall’estero

Ancora casi tra i giovani rientrati dalle vacanze: dati e notizie di oggi, 10 agosto, sul coronavirus in Toscana

Natura collecta, a Firenze ritornano in mostra i prodigi della natura

Minerali rari, animali esotici, conchiglie e piume trasformate in oggetti di lusso. I gioielli della natura sono esposti in San Lorenzo

L’orario migliore per vedere le stelle cadenti (non solo la notte di San Lorenzo)

Stelle cadenti 2020, istruzioni per l'uso: quando è il picco e dove guardare in cielo per scorgere una scia luminosa

Decreto agosto 2020, in Gazzetta Ufficiale presto il testo definitivo

Quando esce il nuovo decreto con le misure economiche per la crisci scatenata dal coronavirus. Le prime notizie sulle nuove misure, dai bonus al cashback per chi paga con le carte elettroniche