lunedì, 21 Settembre 2020
Home Sezioni Arte & Cultura Notte bianca al Lu.C.C.A.

Notte bianca al Lu.C.C.A.

La sera di lunedì 18 maggio, il Lu.C.C.A. apre le porte alla città, organizzando una notte bianca speciale, nel giorno di abituale chiusura del museo. Una serata per offrire al visitatore un approccio diverso all’arte contemporanea. Ingresso gratuito dalle 19 e apertura fino alle una.

-

Un’iniziativa pensata per invogliare a concepire il Lu.C.C.A. non solo come percorso museale, ma anche come spazio interattivo, da vivere in tutte le sue sfumature. L’ingresso di Palazzo Boccella sarà accessibile a partire dalle 19 e rimarrà aperto fino alle una, a ingresso gratuito. Chiunque lo vorrà, avrà libero accesso alla mostra “Un mondo visivo nuovo. Origine, Balla, Kandinsky e le astrazioni degli anni ’50” inaugurata lo scorso 9 maggio e allestita al primo e secondo piano del centro espositivo. Chi invece preferisce godersi una serata di relax, potrà rimanere al piano terra, nel caffè del museo e nell’area lounge, dove dalle 19,30 verranno serviti drink e aperitivi a buffet, accompagnati da un piacevole sottofondo musicale.

Lu.C.C.A: the living museum
Una struttura polivalente dall’appeal internazionale che è allo stesso tempo contenitore di opere d’arte, spazio educativo, ma anche il posto ideale dove fermarsi a leggere un libro, prendere un caffè o gustare una tisana, fissare un meeting di lavoro o concedersi una pausa dalle proprie attività, ascoltare musica dal vivo o partecipare a un lunch a pochi metri dalle opere d’arte in mostra. Ad ogni livello corrisponde un’offerta singolare e una risposta diversa alle esigenze di visitatori diversi.

Il lancio promozionale per l’apertura del Museo è stato curato da Media51, centro media lucchese specializzato in planning & buying ed unconventional media, che ha sviluppato per l’occasione una comunicazione dal carattere irriverente, sofisticato e provocatorio.  Media51 ha utilizzato Dem come invito alla scoperta e Card nei locali e ristoranti di Lucca, Pisa, Firenze e Versilia, senza trascurare le principali librerie regionali ed il circuito turistico della città. L’affissione accompagnerà i primi mesi di vita del museo sino all’estate, esprimendo tutta la vicinanza e il legame del museo alla sua città.

La mostra

La prima mostra allestita al Lu.C.C.A.  si intitola “Un mondo visivo nuovo. Origine, Balla, Kandinsky e le astrazioni degli anni ’50”, e rimarrà aperta fino al 23 agosto. L’esposizione, curata da Maurizio Vanni e Francesca Romana Morelli, è composta da 50 opere (tra dipinti e sculture) che tracciano il percorso del Gruppo Origine, formato nel 1951 da Mario Ballocco, Giuseppe Capogrossi, Alberto Burri e Ettore Colla e trasformato nel 1952 in Fondazione Origine, centro di riferimento internazionale per l’approfondimento delle problematiche e della divulgazione dell’arte astratta.

Come arrivare al Lucca Center of Contemporary Art
Il Lu.C.C.A. si trova in via della Fratta 36, davanti alla Madonna dello Stellario, dove si incontrano Via Santa Gemma Galgani, Via della Zecca e Via dei Fossi. E’ possibile parcheggiare nell’adiacente Piazza San Francesco o presso il parcheggio dell’ex caserma Mazzini. In auto: dal casello di Lucca Est imboccare Viale Europa percorrendolo fino alla rotonda, svoltare a destra in Viale Giosuè Carducci. Proseguire lungo la circonvallazione della mura attraversando Viale Giuseppe Giusti e metà del Viale Giacomo Pacini fino a raggiungere porta Elisa. Entrare nel centro storico attraverso Via Elisa, dopo 500 m girare a destra in Via Santa Chiara e percorrerla fino a piazza San Francesco. Girando a sinistra, dopo 300 m, troverete il Museo. In autobus: dalla stazione ferroviaria è possibile raggiungere il Museo con la linea 7 o 13 (fermata Piazza San Francesco e Via San Niccolao).

Ultime notizie

Giani e i risultati delle regionali: “Ha vinto la Toscana”

Un discorso con al centro la Toscana: Giani sceglie di parlare soprattutto della sua regione, con pochi riferimenti alla politica nazionale. "Sarò sindaco tra i sindaci", dice il candidato del centrosinistra

Referendum 2020: affluenza alle urne ore 15, percentuale definitiva votanti

I dati sull'affluenza al referendum 2020 sul taglio dei parlamentari. Dove si è votato di più e dove di meno

Elezioni regionali Toscana 2020: affluenza definitiva al 62,61%

I dati definitivi sull'affluenza alle urne per le elezioni regionali 2020 della Toscana. In corso lo spoglio

Exit poll, regionali Toscana: Eugenio Giani in vantaggio

Grande attesa per i primi sondaggi sulle tendenze di voto: chi tra i 7 candidati diventerà presidente dalla Regione?