venerdì, 7 Maggio 2021
HomeSezioniArte & CulturaPalazzo Medici Riccardi diventa hi-tech,...

Palazzo Medici Riccardi diventa hi-tech, con l’iPhone

Visitare Palazzo Medici Riccardi armati di iPhone o iPod Touch e scoprire tutti i segreti sullo storico edificio. Presto nelle sale del complesso quattrocentesco arriverà una guida interattiva, che proporrà video ad alta risoluzione e biografie sui personaggi legati a questo luogo.

-

Visitare Palazzo Medici Riccardi armati di iPhone o iPod Touch di ultima generazione e scoprire tutti i segreti sullo storico edificio e sul suo museo. Presto nelle sale del complesso quattrocentesco arriverà una guida interattiva, che proporrà video ad alta risoluzione e biografie sui personaggi legati a questo luogo.

UN PASS VIRTUALE. Il software, denominato “PasspArt”, è stato sviluppato da C&T Crossmedia, società fiorentina specializzata in multimedialità, e in questi giorni entra nell’ultima fase della progettazione. Presto i visitatori potranno noleggiare un iPod Touch di ultima generazione all’interno del museo o scaricare l’applicazione direttamente dall’appStore Itunes e utilizzarla sul proprio iPhone.

PasspArtI CONTENUTI. La guida, disponibile in 3 lingue,  è interattiva e ricca di contenuti video, 25 minuti in alta definizione. Cinque le sezioni per scoprire tutte le informazioni sui “gioielli” del museo: dal cortile delle colonne alla cappella dei Magi, dalla Madonna di Filippo Lippi alla galleria di Luca giordano. Potrà essere usata anche come una semplice audioguida, scegliendo questa funzione dal menu principale, o direttamente da casa propria, per compiere un giro virtuale nel museo. La guida contiene inoltre le biografie dei grandi personaggi che hanno legato la loro vita alla storia del Palazzo, come Cosimo il Vecchio, Lorenzo il Magnifico e Benozzo Gozzoli.

MUSEI HI-TECH. I musei fiorentini diventano sempre più hi-tech, grazie all’uso delle nuove tecnologie. Recentemente la Galleria degli Uffizi è sbarcata sul web grazie al progetto di Google “Art Project”, che permette di visitare il celebre museo comodamente seduti davanti al proprio computer (leggi l’articolo de IlReporter.it e guarda il video).

Ultime notizie