Si tratta di ben 61 appuntamenti per 20 percorsi con visite guidate gratuite tra 26 ateliers (sartorie, camicie realizzate a mano, abiti da sposa, biancheria e corredi su misura, tessuti d’arte, calzature su misura, gioielli e pietre, essenze e profumi  personalizzati); 10 luoghi d’arte e 4 musei legati alla moda.

L’iniziativa è  promossa dall’assessorato alle attività produttive ed al sistema moda del Comune di Firenze nell’ambito del progetto “Mestieri della Moda”, per far conoscere ai turisti la  Firenze non solo della “grande arte” ma anche nelle sue applicazioni “minori”.