martedì, 2 Giugno 2020
Home Sezioni Arte & Cultura Piazza Fontana, 50 anni dopo:...

Piazza Fontana, 50 anni dopo: a Firenze incontro con Enrico Deaglio e Adriano Sofri

Nel 50° anniversario della strage di piazza Fontana, l'incontro organizzato dallo SPI Cgil Toscana per l'11 dicembre al cinema La Compagnia

-

La strage di piazza Fontana marchiò col sangue l’ingresso dell’Italia negli anni Settanta e nella tragica stagione degli “anni di piombo”, segnando un prima e un dopo nella storia della Repubblica. A mezzo secolo dall’attentato, lo Spi Cgil Toscana organizza “Domani, cinquant’anni fa”, una presentazione del libro “La bomba” di Enrico Deaglio che sarà anche l’occasione per riflettere sul lascito di quel periodo insieme all’autore, ad Adriano Sofri e altri illustri relatori. L’appuntamento è per mercoledì 11 dicembre alle 15.30 al Cinema La Compagnia di via Cavour, a Firenze.

Firenze ricorda piazza Fontana nel 50° anniversario della strage

“La bomba – Cinquant’anni di piazza Fontana” (edito da Feltrinelli) è racconto e ricostruzione storica ma è anche uno studio sull’Italia di quegli anni, un ritratto della sua società e del suo sistema di potere. Alla presentazione, oltre all’autore Enrico Deaglio, saranno presenti il giornalista e scrittore Adriano Sofri, il professor Guido Formigoni, docente di Storia contemporanea all’università IULM di Milano, la scrittrice Silvana Mazzocchi e Alessio Gramolati, segretario generale dello Spi Cgil Toscana. Introduce e coordina l’incontro Paola Severini Melograni, giornalista, conduttrice radiofonica e produttrice televisiva. 

Piazza Fontana, 50 anni fa

Erano le 16:37 del 12 dicembre 1969 quando, nel salone della sede della Banca Nazionale dell’Agricoltura a Milano, un ordigno contenente sette chili di tritolo esplose uccidendo 13 persone (nel giro di un anno le vittime sarebbero salite a 17 per le conseguenze riportate) e provocando 87 feriti. Una seconda bomba, inesplosa, venne trovata nella sede della Banca Commerciale Italiana, in piazza della Scala. A Roma, poco più tardi nello stesso pomeriggio, altri due ordigni colpirono all’Altare della Patria e all’ingresso del Museo centrale del Risorgimento.

Il livello dello scontro sociale, già alto, si impenna. Cominciano gli anni di piombo. Gli anni delle stragi (piazza della Loggia a Brescia, Italicus, stazione di Bologna), dei sequestri, della lotta armata.

Anniversario della strage di piazza Fontana, incontro a Firenze

L’incontro, a ingresso libero, sarà il primo appuntamento di “Spi Toscana racconta”, il ciclo di presentazioni di libri d’autore promosso dal sindacato dei pensionati.

All’iniziativa aderiscono anche Anpc, Anpi, Associazione culturale Testimonianze, Auser, Fondazione La Pira, Idee di Governo, Istituto Gramsci Toscano, Istituto Storico della Resistenza, Libera.

Ultime notizie

La Fiorentina riparte il 22 giugno

Dodici giornate da giocare tutte in orario serale

Viaggi all’estero, in quali paesi possono andare gli italiani

I paesi in cui si può andare e quelli che ancora non vogliono gli italiani: dal 3 giugno via libera ai viaggi all'estero nei paesi Schengen

Cinema all’aperto 2020: a Firenze le arene estive pronte a ripartire

Posti distanziati, ma sotto le stelle. Il grande schermo si sta per riaccendere, seguendo le linee guida anti-Covid. Ecco i primi cinema che hanno annunciato la riapertura

Coronavirus, la mappa e l’andamento del contagio in Toscana

Tutto quello che c'è da sapere sull'andamento dei casi di Covid-19 nella nostra regione: la mappa, i nuovi contagi, i dati per provincia pubblicati nel nuovo bollettino della Regione