giovedì, 13 Maggio 2021
HomeSezioniArte & CulturaRecensione: ALVEARE

Recensione: ALVEARE

-

Uscirà in settimana Alveare romanzo che racconta la nascita, lo sviluppo e l’organizzazione dell’impero che la ‘ndrangheta ha in Lombardia e nel Nord.

L’impero della mafia al Nord ha l’aspetto, come dal titolo, di un alveare: mimetizzato e silenzioso, perfetto nella sua costituzione per sfamare la sua Regina.

Il tema è scottante e attualissimo.

Un cronista camminando per le strade di Milano, dalla periferia fino ai navigli, dai cantieri dell’Expo arrivando al centro, raggruppa informazioni per creare un’inchiesta sulle infiltrazioni delle mafie al Nord.

Si raccontano i processi, le famiglie della ‘ndrangheta, gli omicidi, le faide, tutte legate a situazioni dall’aspetto normale dall’esterno e perfettamente integrate nella logica della città.

Giuseppe Cazzotella ci porta all’interno di una storia sotto gli occhi di tutti fatta di pubblico e privato, indicando degli interrogativi su come lo Stato Italiano, ma anche il cittadino italiano, non si ponga problematiche anche di fronte a situazioni ovvie di denuncia.

Questo romanzo come atto, presa di posizione e coscienza per chiarire come l”Italia del Nord, pensata da molti come immune alle mafie del sud, sia invece alveare attento e preciso.

Come preannunciato dalle pagine del settimanale Vanity Fair, da questo libro verrà tratto un film dato che la Wildside ne ha acquistato i diritti cinematografici.

 

ALVEARE

Giuseppe Catozzella

Rizzoli editore 

€ 17,50

 

Ultime notizie