mercoledì, 26 Febbraio 2020
Home Sezioni Arte & Cultura Vittorio Giorgini: eventi e mostre

Vittorio Giorgini: eventi e mostre

Esposizioni, convegni, workshop: a Firenze e in Toscana una rassegna sull'architetto fiorentino e sulla stagione degli anni Cinquanta e Sessanta in città

-

Famoso per la “casa esagono” realizzata a Baratti nel 1957 e in seguito anche per la “casa Balena” (casa Saldarini, costruita sempre a Baratti nel 1962), Vittorio Giorgini è stato un protagonista della cultura italiana nel secondo dopoguerra. L'architetto fiorentino ha legato la sua produzione all'osservazione delle strutture naturali considerate come modelli in grado di fornire indicazioni utili per nuove soluzioni progettuali.

E oggi Firenze dedica alla sua figura la rassegna “Vittorio Giorgini  Architetto (1926-2010)” , anche per riportare alla ribalta una stagione ricca di fermenti culturali, quella della Firenze degli anni Cinquanta e Sessanta.

Guarda la gallery della mostra al Museo Novecento

“Vittorio Giorgini  Architetto”

A partire dall’8 giugno sono previsti convegni, lecture, workshop e mostre in diversi spazi della città e della regione: dalla Palazzina Reale al Museo Novecento, fino a Baratti, dove si trovano appunto alcune delle testimonianze più importanti del lavoro di Giorgini. L’evento è promosso da Fondazione Architetti Firenze, B.A.Co. – Archivio Vittorio Giorgini, Ordine degli Architetti di Firenze, Comune di Firenze e Mus.e.

“Con questa iniziativa l'Ordine degli Architetti di Firenze vuole ricordare una figura molto importante della cultura fiorentina negli anni '60, ma lo fa riportando al centro i contenuti della sua ricerca che riteniamo ancora attuale. Le teorie spaziali di Vittorio Giorgini derivate dallo studio della natura e delle forze che la informano, sono l'espressione più chiara di quell'atteggiamento olistico che oggi viene sempre più evocato per il futuro dell'architettura”, spiega Roberto Masini, presidente dell'Ordine degli Architetti di Firenze.

La mostra al Museo Novecento

Il 16 giugno si apre la mostra dedicata alla galleria “Quadrante” al Museo Novecento di Firenze: fino al primo ottobre sono in programma incontri con artisti e curatori che conobbero Giorgini e collaborarono alla programmazione della galleria.

“Rivive al Museo Novecento l’incredibile stagione della Galleria Quadrante, tra le più significative nel secondo dopoguerra a Firenze – dice Valentina Gensini, direzione scientifica Museo Novecento – Mus.e – le opere di importanti artisti italiani e internazionali trovarono qui una collocazione alchemica, all’interno di un ambiente organico che rivelava l’aggiornamento di Vittorio Giorgini sulle principali tendenze dell’architettura mondiale. È tempo di riscoprire quest’eccezionale esperienza artistica in un appassionante racconto espositivo”.

E ancora, sono in programma varie iniziative anche in altre città, dal Palazzo della Triennale di Milano al Centro per l'Arte Contemporanea Pecci di Prato, passando per il parco archeologico di Baratti e Populonia e non solo.

Ultime notizie

Coronavirus, a Firenze segnata la “truffa del tampone”

Vittime soprattutto gli anziani: i malintenzionati si presentano alla porta di casa spacciandosi come personale medico

La classifica dei carri vincitori del carnevale di Viareggio 2020

Sui primi grandini del podio due creazioni dedicate a temi green. Ecco l’elenco completo dei vincitori

Musei a Firenze, annullata la domenica gratis del 1° marzo

Lo ha comunicato con una nota ufficiale il Ministero per i Beni e le Attività culturali. Confermata invece la Domenica Metropolitana nei musei civici di Firenze (per i residenti)

Coronavirus in Toscana, cosa sappiamo al momento

I due soggetti positivi, il tampone solo per i casi sospetti, le misure per gli ospedali: cosa è stato deciso dalla Regione Toscana dopo l'ultima riunione con i sindaci del territorio