Aveva 160 mila fotografie pedopornografiche sul suo computer.

Per questo un 37 enne di Pistoia – già noto alle forze dell’ordine perché coinvolto in un’inchiesta che ipotizza violenza sessuale su un minore – è stato arrestato dalla polizia postale.

L’uomo, oltre alle foto, possedeva 4500 video, tutti con bambini spesso al di sotto dei 10 anni.

La maggior parte delle immagini, scattate nei luoghi più disparati, vedeva adulti con minori in atteggiamenti espliciti.