sabato, 24 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica 30 nuovi bus ''anti-evasori''

30 nuovi bus ”anti-evasori”

I mezzi presentati alle Cascine. Solo due portiere contro i viaggi a "scrocco". Videosorveglianza a bordo. E il costo biglietto? "Per ora niente aumenti" assicura il sindaco

-

Trenta bus nuovi di zecca, ecologici e fiammanti. Schierati nel parcheggio di fronte alla facoltà di Agraria alle Cascine, le new entry nella flotta dell'Ataf si presentano alla città. Fin da domani entreranno in azione sulle strade di Firenze e dell'area metropolitana. In particolare, dice il sindaco Dario Nardella, inizieranno a circolare in Oltrarno, le cui linee saranno così interamente coperte dai nuovi bus “sostenibili”.

NUOVI TRENTA BUS ''SOSTENIBILI''

È la seconda tranche del piano di rinnovo del parco mezzi che i soci di Ataf Gestioni stanno realizzando nel primo triennio di vita dell’azienda. Si tratta dei nuovi Citaro 2 da dodici metri prodotti da Mercedes-Benz, che si aggiungono ai 20 entrati in servizio lo scorso maggio. Nel periodo estivo i mezzi circoleranno diffusamente su tutto il territorio dell’area metropolitana in modo che tutta la cittadinanza possa provarli. 

DUE PORTE SON MEGLIO DI TRE

I nuovi bus sono dotati di due portiere al posto delle tre tradizionali: la portiera anteriore per la salita è in verde, quella posteriore per la discesa in rosso. Una scelta che l'obiettivo di scoraggiare i furbetti che vogliono viaggiare a scrocco. In questo modo infatti l'autista del bus può verificare che tutti abbiano convalidato il proprio  biglietto.

VIDEOSORVEGLIANZA A BORDO

Sono stati aumentati i posti totali e, in particolare, del 30% quelli a sedere. Un sistema di videosorveglianza per passeggeri ed autista, inoltre, aumenta la sicurezza a bordo. I nuovi autobus sono tutti Euro 6 di ultima generazione – che risultano i più ecologici sul mercato – per ridurre al minimo le emissioni nocive ed i consumi. Entro dicembre 2015, con un investimento di oltre 30 milioni di euro (55% a carico della regione Toscana) sarà rinnovato il 35% del parco mezzi. L’anzianità della flotta si ridurrà a 6 anni a fine 2015, posizionandosi a valori di assoluto primato a livello nazionale. “Continua – dice Nardella – il nostro programma di rinnovamento graduale di tutto il parco autobus di Ataf. I nuovi bus si aggiungono ai 20 presentati a maggio, di cui tre elettrici. E dopo l’estate Ataf si è già impegnata a immettere in circolazione altri 4 mezzi elettrici per contribuire all’abbattimento dell’inquinamento. Del resto già questi nuovi bus sono meno rumorosi di quelli vecchi e inquinano molto poco, meno del metano”.

Il taglio del nastro con il sindaco Nardella e l'assessore Giorgetti

''MENO RUMORE E VIBRAZIONI IN OLTRARNO''

I nuovi mezzi andranno a coprire per intero tutte le linee dell'Oltrarno. “Era rimasta da fare una verifica sul capolinea dell'11 in zona 'Due strade' per l'inversione e abbiamo visto che si può rendere possibile con alcuni accorgimenti di segnaletica e dissuasori – dice Nardella -.  Così copriremo tutto l'Oltrarno con i nuovi mezzi dell'Ataf. Significa meno rumore e meno emissioni, oltre il 99% in meno rispetto a quelli che abbiamo sostituito”.  In questo modo, aggiunge il sindaco, “rispondiamo a una delle esigenze del quartiere emerse dalla maratona dell'Oltrarno del mese scorso. Pensiamo che oggi sulla linea 11 circolano ancora i bus vecchi, quelli arancioni. La differenza tra quelli e i nuovi in termini di rumore e vibrazioni è abissale”.

''BIGLIETTO, PER ORA NIENTE AUMENTI''

Per quanto riguarda l'aumento del biglietto Nardella ribadisce che per ora non se ne parla. “Per quello via sms è andata come è andata – allarga le braccia il sindaco riferendosi alla decisione di Ataf di aumentarne il prezzo da 1.2 euro a 1.50 euro -. Per il biglietto cartaceo, aspettiamo la gara regionale del trasporto pubblico locale. Entro la fine dell'anno, quando ci sarà, saranno fatti tutti i calcoli che devono essere fatti, anche la Regione dovrà valutare la tipologia del servizio e l'azienda dovrà calcolare i costi. Inoltre la gara non riguarda solo Firenze”.  
 

Ultime notizie

L’Insolita Trattoria Tre Soldi di Firenze: quando il piatto trae in inganno

In via d'Annunzio nasce una trattoria 'insolita' di nome e di fatto: qui i piatti non hanno niente di canonico o ordinario e sono una continua sorpresa per gli occhi e per il palato.

Vaccino antinfluenzale 2020 in Toscana: quando, dove e come farlo

Per chi è a costo zero e quando è l'inizio: quello che c'è da sapere sul vaccino antinfluenzale in Toscana per la stagione 2020-2021, in piena emergenza Covid

Ludopatia: il Covid non ferma il gioco d’azzardo patologico

Aumentano i giocatori d’azzardo patologici e si temono gli effetti della crisi Covid. Una cura c’è, ma bisogna agire subito

AAA cercasi idee per il Fantafondo di via Rocca Tedalda

Il centro Fantafondo di Rovezzano lancia un progetto di aggregazione attraverso lo sport. Dedicato a tutto il quartiere