sabato, 11 Luglio 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica 600mila euro per "nuove" strade

600mila euro per “nuove” strade

Il Comune ha stanziato seicentomila euro per la riqualificazione di via del Fossetto, dei marciapiedi di viale Europa e di quelli dei Quartieri 2 (Campo di Marte) e 5 (Rifredi)

-

La proposta è stata presentata da Graziano Cioni, assessore alla sicurezza e vivibilità urbana, e approvata nella seduta di ieri (7 marzo) dalla Giunta comunale. I tre progetti esecutivi sono stati elaborati anche grazie alle segnalazioni della Polizia Municipale e riguardano quelle situazioni considerate di pericolo.

Andando a vedere in dettaglio i vari interventi, per quanto riguarda via del Fossetto questi riguarderanno il risanamento della carreggiata e del marciapiede destro, che verrà allargato e messo a norma e riguarderanno, anche, l’abbattimento delle barriere architettoniche nel tratto compreso tra via di Brozzi e via de’ Cattani. Date le dimensioni della strada e le normative vigenti, niente potrà essere fatto, invece, per il marciapiede sinistro, che risulta essere quasi inesistente. 300.000 euro sono i soldi che saranno necessari per tutto il lavoro.

Passando a viale Europa il progetto prevede la manutenzione straordinaria dei marciapiedi che vanno da via Svezia a via Andorra con rifacimento completo del sottofondo e dell’asfaltatura. Per questi lavori la somma prevista ammonta a 100.000 euro.

Gli interventi sui marciapiedi del quartiere 2 riguardano viale Righi nel tratto compreso fra via Lungo l’Africo e piazza Edison, mentre nel quartiere 5 i marciapiedi soggetti a risanamento saranno quelli di via Clementi (lati numeri civici dispari e pari) e di via Agnolo Poliziano (lato numeri civici pari tra viale Milton e via Lorenzo il Magnifico). Per questa serie di interventi il costo previsto è di 200.000 euro.

Dove necessario i lavori comporteranno anche la realizzazione di opere accessorie come, per esempio, la sostituzione di chiusini, griglie e pozzetti, di caditoie stradali o il rifacimento della segnaletica orizzontale. Le opere rientrano nel piano triennale degli investimenti.

Centauri, ciclisti, automobilisti, ma anche semplici pedoni potranno viaggiare e camminare con maggiore sicurezza.

Notizia precedenteFilippo Frittelli in libreria
Notizia successivaI sapori di Taste

Ultime notizie

Guida 2020 ai locali estivi di Firenze, per drink e musica all’aperto

Sono meno, ma sono aperti: ecco i bar e gli spazi open air per trascorrere l'estate 2020 tra musica, buon cibo e divertimento (in sicurezza). Dal lungarno fino al centro passando dalla periferia

Stato di emergenza, arriva la proroga: cosa comporta

Ci sarà la (scontata) proroga dello stato di emergenza: quando finisce e cosa comporta? Ecco cosa prevede la legge

Treno gratis per chi ha 18 anni: in Toscana il “regalo” di agosto

Come funziona l'iniziativa per chi compie la maggiore età. Un mese di spostamenti gratis sui convogli regionali, ma attenzione, va richiesta una card

F1, GP Mugello: biglietti per il pubblico o Formula 1 a porte chiuse?

Per la prima volta il circus sbarca sul circuito toscano e festeggia le mille gare della Ferrari, la padrona di casa