martedì, 22 Giugno 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaA Borgo si torna indietro...

A Borgo si torna indietro nel tempo

Un pomeriggio tra mestieri e personaggi di un secolo fa, con “’900 in fiera”,in programma domenica prossima, 20 giugno a Borgo San Lorenzo. La manifestazione, la rievocazione di una fiera mercato dei primi del Novecento, è organizzata dalla Compagnia teatrale “La Caldana”.

-

Un pomeriggio tra mestieri e personaggi di un secolo fa, con “’900 in fiera” che si terrà domenica prossima, 20 giugno a Borgo San Lorenzo. La manifestazione, la rievocazione di una fiera mercato dei primi del Novecento organizzata dalla Compagnia teatrale “La Caldana” col patrocinio di Comune e Comunità Montana, si svolgerà a partire dalle 15 nel centro storico, tra piazze e vie che torneranno indietro nel tempo, fino ai primi anni del secolo scorso con personaggi e antichi mestieri, botteghe, costumi e riproposizioni di scene di vita paesana.

E poi ancora raduno auto d’epoca, canti e stornelli con i Maggiaioli della Pieve e quelli di Scarperia insieme alle scuole dell’infanzia, danze popolari con la compagnia Folk Arcobaleno e la battitura del grano, il teatrino dei burattini di Budrio, gli spazzacamini e il gruppo bandistico “Giuseppe Verdi” di San Godenzo, l’associazione “Amici dell’asino” col ciuchino, il trio Francesco Fuligni, Giacomo Tagliaferri e Jacopo Landi.

“Un viaggio indietro nel tempo: frammenti di vita, suoni e colori per mettere in scena autenticità del tempo che fu – sottolineano gli organizzatori -; atmosfere dimenticate riaffiorano alla memoria per rivivere negli occhi di coloro che davvero appartennero a quei giorni e nello sguardo sorpreso delle nuove generazioni”. Alla manifestazione sarà presente anche una rappresentanza della città di Lourdes, dove ogni anno si svolge una rievocazione storica molto simile a quella borghigiana. La delegazione francese sarà ricevuta in Comune sabato 19 giugno alle 12,30 per incontrarsi con gli amministratori borghigiani.

VIABILITA’. Per consentire lo svolgimento della manifestazione è prevista l’istituzione di:

un divieto di sosta con rimozione forzata e di un divieto di transito dalle ore 13,00 di sabato 19 giugno alle ore 22,00 di domenica 20 giugno 2010 in Via Cocchi;
divieto di sosta con rimozione forzata e divieto di transito dalle ore 8,00 alle ore 22,00 di domenica 20 giugno 2010 nelle seguenti vie e piazze del capoluogo: Piazza Gramsci, Via O. Bandini, Via del Poggio, Piazzetta Romagnoli, Via Pasquino Corso, Via S. Martino, Via Mazzini, Piazza Cavour, Via Giotto, Via Pananti, Via Giovanni della Casa, a partire dall’intersezione con Piazza Dante,  Piazza del Poggio, Corso Matteotti (da Via Montebello fino a Piazza Curtatone e Montanara), Piazza Garibaldi, Piazza del Popolo, ad eccezione dei veicoli della mostra di auto d’epoca.

Ultime notizie