Con giacca e cravatta, ma senza camicia. Così si è presentato questa mattina in aula il consigliere regionale dei Verdi Fabio Roggiolani. La singolare protesta è avvenuta dopo che il vicepresidente dell’assemblea Angelo Pollina, che presiedeva i lavori del consiglio, aveva ripreso Roggiolani perchè partecipava alla seduta solo in giacca e camicia.

Roggiolani è uscito dall’aula ripresentandosi poi senza camicia. Il vicepresidente ha sospeso l’aula per alcuni minuti e convocato i capogruppo. “La cravatta – ha spiegato – fa aumentare la temperatura corporea di 2,5 gradi e costringe ad alzare l’aria condizionata in aula tanto che le nostre colleghe sono costrette a coprirsi con dei maglioncini per non sentire freddo. Chiediamo la modifica del regolamento. E’ poi clamoroso che il regolamento preveda l’obbligo di portare la cravatta ma non la camicia”.”