giovedì, 13 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaA Pisa arriva Nina, un...

A Pisa arriva Nina, un neonato molto speciale…

Al Centro di Formazione e Simulazione Neonatale di Pisa è arrivato un paziente speciale. Si chiama Nina, è un neonato di 3 chili e misura 53 cm di lunghezza. E fin qui tutto normale. Se non fosse che al posto di vene, arterie e organi ha cavi e chip.

-

Al Centro di Formazione e Simulazione Neonatale di Pisa è arrivato un paziente speciale. Si chiama Nina, è un neonato di 3 chili e misura 53 cm di lunghezza. E fin qui tutto normale. Se non fosse che al posto di vene, arterie e organi ha cavi e chip. Nina è infatti il neonato robot che aiuterà i corsisti del centro a formarsi attraverso la pratica.

COME UN BIMBO VERO. Piange, diventa cianotico, può manifestare convulsioni, aritmie, esattamente come un neonato critico vero. E’ stato progettato da Laerdal assieme all’American Academy of Pediatrics per soddisfare i requisiti di formazione del Programma di rianimazione neonatale.

I DATI. Il 5-6% di tutti i nati e fino a 80% dei neonati con peso alla nascita inferiore a 1.500 gr necessitano di un intervento rianimatorio in sala parto. E circa il 40% di tutte le morti neonatali avvengono durante le prime 24 ore di vita, la maggior parte per asfissia. Per questo è fondamentale un’adeguata formazione del personale anche attraverso la standardizzazione di linee guida chiare e precise dell’intervento terapeutico in sala parto. E per questo è stata “data alla luce” la piccola Nina.

Ultime notizie