Giallo a Camaiore, dove questa mattina un imprenditore è stato ucciso da un colpo di pistola sparato da un uomo incappucciato.

L’OMICIDIO. L’episodio è accaduto poco prima delle 7 a Camaiore, cittadina toscana in provincia di Lucca. Secondo le prime informazioni, tutto sarebbe avvenuto molto velocemente: un uomo incappucciato ha sparato al titolare di una ditta di escavazioni, Stefano Romanini, 46 anni, che è morto poco dopo il suo arrivo in ospedale.

L’ALLARME. A lanciare l’allarme è stata la moglie della vittima: la donna avrebbe sentito gli spari, e dopo essere corsa in strada avrebbe visto il marito a terra, colpito dai colpi dell’uomo incappucciato. A quel punto, la donna ha dato l’allarme, ma l’assassino è riuscito comunque a darsi alla fuga, sembra allontanandosi a piedi dal luogo del delitto.

INDAGINI. Ora sull’episodio indaga la polizia, che deve cercare di far luce su un fatto che sta inquietando un’intera città.