Tutto questo è “Parco libri 2008” , in programma da domani a domenica a Pisa, alla stazione Leopolda e al parco di San Rossore. Parchi e case editrici, istituzioni e associazioni presenteranno la loro offerta culturale, ma allo stesso tempo si confronteranno su argomenti di attualità legati all’ambiente, dalla legislazione sui parchi, alle prospettive delle energie rinnovabili sino alla gestione dei rifiuti.

“In questa seconda edizione – evidenzia l’assessore regionale a parchi, aree protette e biodiversità Marco Betti – Parco libri sottolinea ancora di più la sua duplice vocazione: quella di essere strumento prezioso di educazione ambientale ma anche di proporsi come arena qualificata sulle principali questioni legate all’ambiente. E’ una manifestazione capace di avvicinare un pubblico sempre più vasto al mondo dei parchi e delle aree protette, ma anche a stimolare una maggiore attenzione da parte dei cittadini al rispetto del proprio ambiente. In questo senso mi sembra particolarmente azzeccato il varo della sezione Junior dedicata a bambini e ragazzi: sono loro i primi destinatari di ogni campagna di sensibilizzazione sulle tematiche ambientali”.

La manifestazione (informazioni sul sito di Parco Libri) si aprirà domani mattina, ore 11, alla Stazione Leopolda, con una prolusione del noto scrittore Maurizio Maggiani. L’autore del “Coraggio del pettirosso” risponderà anche alle domande del pubblico e dei giovani presenti.
Nel pomeriggio via al percorso di incontri e dibattiti: al convegno “Cosa frena la corsa dei parchi?” (ore 15.30) parteciperà anche l’assessore Betti.

Anche la giornata di sabato presenterà un fitto calendario di eventi, tra presentazioni di libri, convegni (si parlerà di energie rinnovabili, della gestione dei rifiuti, della tutela del mare e dei fiumi), mentre domenica “Parco libri” si concentrerà al parco di San Rossore proponendo accanto ai momenti di educazione ambientale rivolti soprattutto ai giovani, momenti ludici (come la festa degli aquiloni) esibizioni di gruppi musicali, laboratori e giochi per gli under 12.

Una giornata nel verde, quindi, capace di far apprezzare la bellezza e il valore di una corretta fruizione dei nostri parchi. Un tesoro presente in Toscana lungo una superficie di 227.000 ettari e distribuito tra 3 parchi nazionali, 3 parchi regionali, 3 parchi provinciali, 28 riserve naturali statali, 42 riserve naturali provinciali e 52 aree naturali protette di interesse locale.