sabato, 24 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Al via il primo Trauma...

Al via il primo Trauma Center pediatrico italiano

E' stato presentato oggi, 17 giugno, dall'assessore per il diritto alla salute il primo Trauma Center Pediatrico italiano. La struttura si prenderà cura dei piccoli pazienti da tutta la Toscana colpiti da trauma minore o maggiore

-

E’ partita a pieno ritmo l’attività del “Trauma center pediatrico” dell‘Ospedale Meyer, prima struttura in Italia di questo tipo, che offrirà un servizio globale a tutti i piccoli pazienti, da 0 a 14 anni, colpiti da trauma minore e maggiore, con lesioni ossee di alto grado.

Tutti i casi di trauma maggiore che si verificano nella regione verranno difatti trattati dal Trauma Center, in cui saranno trasferiti i pazienti grazie a un sistema di coordinamento con i vari ospedali periferici. 

Il sistema organizzativo scelto è infatti quello dello “spoke and hub”, basato sulla concentrazione dell´assistenza in centri di eccellenza (centri hub), ai quali i servizi della rete (centri spoke) indirizzano i pazienti che superano una determinata soglia di gravità clinico-assistenziale.

Nel Trauma center lavorano medici specializzati nella traumatologia, ortopedia, anestesia, riabilitazione e rianimazione pediatrica, affiancati da consulenti psicologici e sociali. E’ previsto inoltre un supporto telefonico garantito 24 ore su 24.

Le attività del Trauma Center sono iniziate in seguito ad un periodo di formazione degli operatori, avviato nel 2007 con l’intervento di docenti americani che hanno utilizzato in particolare la tecnica della simulazione, moderno strumento di formazione per medici e personale ospedaliero.

1700, le ore complessive di formazione a cui si sono sottoposti, negli ultimi 3 anni, il personale medico e infermieristico del Dipartimento di emergenza accettazione, del trauma team, dell’ortopedia, della chirurgia e neurochirurgia, sala operatoria e rianimazione.

Al termine della formazione, i medici e gli infermieri del Trauma Center hanno conseguito il brevetto internazionale ATLS (Advanced trauma life support) e ATCN (Advanced trauma care for nurses).

Ultime notizie

Fiorentina a caccia della vittoria. Al Franchi arriva l’Udinese

L'anteprima di Fiorentina - Udinese in programma al Franchi domenica 25 ottobre alle 18: le probabili formazioni

L’Insolita Trattoria Tre Soldi di Firenze: quando il piatto trae in inganno

In via d'Annunzio nasce una trattoria 'insolita' di nome e di fatto: qui i piatti non hanno niente di canonico o ordinario e sono una continua sorpresa per gli occhi e per il palato.

Vaccino antinfluenzale 2020 in Toscana: quando, dove e come farlo

Per chi è a costo zero e quando è l'inizio: quello che c'è da sapere sul vaccino antinfluenzale in Toscana per la stagione 2020-2021, in piena emergenza Covid

Ludopatia: il Covid non ferma il gioco d’azzardo patologico

Aumentano i giocatori d’azzardo patologici e si temono gli effetti della crisi Covid. Una cura c’è, ma bisogna agire subito