venerdì, 18 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Alcol e atti vandalici, notte...

Alcol e atti vandalici, notte di lavoro per la polizia

Un uomo è stato bloccato mentre, completamente ubriaco, stava colpendo la vetrata di un negozio con un sellino divelto da una bici, un altro sorpreso a danneggiare alcune auto in sosta, ma non solo. Ecco dove è successo.

-

Alcol “protagonista” nella notte fiorentina.

CONTRO UN NEGOZIO. Un cittadino marocchino di 35 anni (irregolare) è stato bloccato dalla polizia mentre, completamente ubriaco, stava colpendo la vetrata di una yogurteria in via Sant’Egidio con un sellino divelto da una bici. L’autore del gesto, avvenuto ieri mattina intorno alle 6.30, è finito in Questura, dove è stato sottoposto a fermo per identificazione e denunciato per danneggiamento aggravato e per le violazioni delle norme sui cittadini extracomunitari. Lo straniero, nei cui confronti sono state avviate le procedure di espulsione dal territorio nazionale, è stato anche sanzionato per ubriachezza.  

DANNI ALLE AUTO. Ma non solo. Perchè ieri mattina l’alcol è stato “protagonista” anche di un altro episodio che ha richiesto l’intervento della polizia. Al Pronto Soccorso di Ponte a Niccheri un 25enne marocchino, ricoverato durante la notte a seguito dell’abuso di bevande alcoliche, ha dato in escandescenza scatenando un vero e proprio putiferio. Per bloccarlo sono dovuti intervenire quattro agenti contro i quali il giovane, ancora visibilmente alterato, si è scagliato contro a più riprese con calci e sputi. Il 25enne era stato trovato intorno alle 3 in via Magliabechi da un’altra volante, che lo aveva sorpreso a danneggiare delle auto in sosta. Nell’occasione aveva fornito un nome di fantasia. I poliziotti hanno proceduto al suo arresto per resistenza e false generalità, oltre a denunciarlo per la violazione degli obblighi sul soggiorno.  

COLTELLO E DROGA IN AUTO. E ancora, intorno alle 2 in via Baccio da Montelupo l’attenzione di una volante si è concentra su un’utilitaria che, alla vista degli agenti, ha fatto una brusca frenata a margine della strada, nel tentativo di farsi superare. La manovra ha però insospettito la polizia, che ha fermato e sorpreso il conducente del mezzo, un 22enne albanese, con un coltello in tasca e una dose di marijuana (1,60 grammi) nel vano portaoggetti dell’auto. Al giovane, denunciato per il possesso ingiustificato del coltello, è stata anche ritirata la patente a seguito della segnalazione per uso personale di stupefacenti.

Tentano di rubare biciclette, denunciati tre minorenni

Ultime notizie

95 mila confezioni di materiale per la scuola donate nei Coop.fi

Successo per la raccolta straordinaria di materiale scolastico organizzata nei supermercati di Unicoop Firenze

Anche Unicoop Firenze sostiene Corri la Vita

La spesa di frutta e verdura Vivi Verde sostiene la lotta al tumore al seno

Tempo determinato e Covid: proroga senza causale, le regole per il rinnovo

Fino a quando dura la "proroga speciale" introdotta dal decreto agosto, qual è il numero limite di rinnovi e la durata massima di un contratto a termine

Elezioni regionali 2020 in Toscana: come e quando si vota, la guida

Chi sono i candidati, quando si vota, come funziona il sistema elettorale: quello che c'è da sapere sulle elezioni regionali 2020 in Toscana