La villa (via della Petraia 2, a Castello) sarà aperta gratuitamente dalle 15,00 alle 18,00.

“Queste persone offrono gratuitamente la propria preziosa collaborazione per un servizio di sorveglianza, consentendo quindi di fruire di questo splendido spazio, raro esempio di stile Barocco a Firenze, anche a chi la mattina è impossibilitato a visitare la villa” ha commentato la presidente del Quartiere 5, Stefania Collesei.

La villa è aperta e visitabile anche durante il consueto orario: mercoledì, sabato, domenica dalle 8,30 alle 14,00.

Villa Corsini fu costruita nel ‘400 fu, prima, di proprietà di Cosimo de’ Medici, poi, dopo numerosi passaggi di proprietà, fu acquistata dai principi Corsini nel 1697. Particolarmente significativa è la facciata della villa, decorata con motivi geometrici, volute e conchiglie. Oggi, la villa è deposito statale di opere d’arte ed una lapide ricorda che qui soggiornò Robert Dudley, ricostruttore, per conto di Ferdinando II, del porto di Livorno.