mercoledì, 20 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Allarme caldo a Sollicciano: ''Nelle...

Allarme caldo a Sollicciano: ”Nelle celle ci sono 45 gradi”

Le celle di Sollicciano in questi giorni raggiungono i 45 gradi di temperatura. A lanciare l'allarme è Franco Corleone, il garante dei diritti dei detenuti del Comune di Firenze, durante la riunione del coordinamento nazionale dei garanti svoltasi oggi in città.

-

Le celle di Sollicciano in questi giorni raggiungono i 45 gradi di temperatura.

L’ALLARME. A lanciare l’allarme è Franco Corleone, il garante dei diritti dei detenuti del Comune di Firenze, durante la riunione, svoltasi oggi in Consiglio Regionale, dei membri del Coordinamento nazionale dei Garanti dei diritti delle persone private della libertà personale.

LA SITUAZIONE. “A Sollicciano c’è una condizione molto difficile per il caldo, in cella in questi giorni ci sono 45 gradi, ma anche per la situazione di vita – ha osservato Corleone – il personale ha una carenza enorme, del 32% e il numero dei detenuti è ormai sempre costantemente sopra i mille, il doppio della capienza regolamentare”. Per quanto riguarda la Toscana, dove i detenuti sono 4.200, sarà chiesto un incontro urgente al nuovo assessore al Diritto alla salute Luigi Marroni e all’assessore al Welfare Salvatore Allocca. Come ha sottolineato infatti anche il Garante dei detenuti della Toscana, Alessandro Margara, esiste una situazione di sovraffollamento dovuta alla chiusura delle carceri di Livorno e di Arezzo, una grave carenza di personale e la questione, ancora da risolvere, dell’ospedale psichiatrico giudiziario di Montelupo.

IN ITALIA. A livello nazionale i detenuti sono attualmente 66mila. Una cifra che non è cresciuta negli ultimi mesi per una riduzione degli arresti, ma che è comunque alta. “Noi continuiamo a chiedere la modifica della legge sulla droga – ha commentato Corleone – perché il 33 per cento degli arresti è dovuto al possesso di stupefacenti, spesso in piccole quantità. E il carcere appare spesso una soluzione spropositata. Se si sommano altri reati, i tossicodipendenti rappresentano il 50% dei detenuti”.

Lo studio. E’ stato il terzo giugno più caldo degli ultimi due secoli

Ultime notizie

Quanti sono i contagiati oggi in Italia: casi di poco sopra quota 10 mila

I dati del 19 gennaio dal bollettino sul coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia e quanti morti?

Dove vedere Fiorentina Crotone in tv: Sky o Dazn?

Dopo la roboante sconfitta contro il Napoli, la Fiorentina si appresta ad incontrare il Crotone nel prossimo incontro di campionato, che si terrà sabato 23 gennaio alle ore 20.45 allo Stadio Artemio Franchi: ma dove vederla, su Sky o Dazn?

Musei di Firenze aperti (anche gratis): nuovi orari 2021, dagli Uffizi a Boboli

L'apertura dei musei di Firenze dopo lo stop per il Covid: i nuovi orari per la zona gialla e tutti i luoghi d'arte aperti, dalle Gallerie degli Uffizi ai musei civici

In zona gialla si può uscire dal comune, non dalla regione: le regole

Sì agli spostamenti fuori comune, ma non si può uscire dalla regione: le regole per la zona gialla e le eccezioni per gli spostamenti verso le seconde case e per andare a fare visita a parenti, fidanzati e amici