giovedì, 24 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Alta moda in cooperativa: a...

Alta moda in cooperativa: a Pitti le calzature de Tommaso / FOTO

Presentato oggi, mercoledì 9 gennaio, durante Pitti Immagine Uomo 83 il nuovo corso del brand calabrese de Tommaso in partnership con la cooperativa friulana Alba94.

-

Un matrimonio tra azienda e cooperativa.

Il BRAND. Dal prosciutto alla scarpe di alta moda, da un’azienda storica a una coperativa di servizi. Anche se possono sembrare mondi lontani e distinti, oggi questo matrimonio si è mostrato al mondo della moda con la presentazione del nuovo corso che ha assunto il rinomato marchio artigianale de Tommaso entrato in partnership con la cooperativa friulana Alba94. Seppur specializzata nella stuccatura dei prosciutti crudi, la cooperativa di servizi ha deciso di lanciarsi nel settore dell’alta moda, rilevando pochi mesi fa un ramo del calzaturificio di Cosenza. Il tutto con l’obbiettivo di rafforzare il laboratorio di scarpe di lusso, che nei secoli ha vestito i piedi da Napoleone a Brad Pitt, e conquistare i mercati esteri con un primo sguardo verso l’Europa dell’est.

GLI OSPITI. Un visibilmente emozionato Gianluca Mauro, direttore di Alba94 ha introdotto la conferenza stampa presentando i protagonisti e gli ospiti intervenuti: il presidente di Alba94 Emanuele Mauro, il patron della storica azienda di calzature Cosimo de Tommaso, il presidente di Legacoop Servizi Ferdinando Palanti, il presidente di Legacoop Toscana Stefano Bassi, il vicepresidente di Legacoop Friuli Venezia Giulia Roberto Sesso e il presidente di Legacoop Servizi Distretto Nord Est Loris Asquini. Tutti gli interventi hanno espresso interesse ed apprezzamento per un’iniziativa impensabile solo pochi anni fa, ovvero la collaborazione tra un’impresa privata ed una cooperativa. Ma anche orgoglio per la capacità di una realta produttiva di vedere in prospettiva uno sviluppo ed una diversificazione nonostante la cappa negativa che la crisi ha calato sull’Italia.

MAURO. DeTommaso_3Ha commentato così Emanuele Mauro, presidente di Alba94: “Sono orgoglioso di questo matrimonio tra Alba94 e de Tommaso. Vogliamo valorizzare la manualità e le esperienze dell’azienda con le nostre conoscenze. Perché il nostro obbiettivo non è solo quello di vendere un prodotto ma anche un sogno, un’idea.”

GLI ATTORI. Oltre ai protagonisti e ai relatori sono intervenuti anche due special guests dal mondo della recitazione: Marco Falaguasta (Come un delfino 2, Paura di amare, il Restauratore) e Simone Montedoro (Don Matteo, L’Isola). Entrambi con grande simpatia hanno espresso la loro passione per il brand de Tommaso, sia per la qualità artigianale che incarna uno dei più puri concetti del made in Italy, sia per la filosofia produttiva, fortemente legata al territorio, che l’azienda ha portato avanti negli anni.

GUARDA LE IMMAGINI:

{phocagallery view=category|categoryid=534|limitstart=0|limitcount=0}

Ultime notizie

Smart working: cosa cambia dopo il 15 ottobre (senza la proroga)

Le regole per il lavoro agile nel settore privato e quelle per i genitori con meno di 14 anni

Torna La rondine di Puccini al Teatro del Maggio Fiorentino

La stagione lirica del teatro fiorentino continua, dopo il successo del Rinaldo, con "La Rondine" di Giacomo Puccini

Maglieria uomo, tutte le novità per l’autunno

È arrivato il momento del cambio di stagione: i consigli su come "rinfrescare" il proprio guardaroba

Firenze Marathon 2020 annullata, la maratona torna nel 2021

Quando si terrà la 37esima edizione della gara e cosa succede per chi ha già fatto l'iscrizione