domenica, 16 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaAlta Velocità, nuova stazione tra...

Alta Velocità, nuova stazione tra Arezzo e Chiusi

Si chiamerà Media Etruria, sarà situata in una posizione strategica a metà tra le due località per servire un bacino di utenza di oltre un milione di persone.

-

Nascerà una nuova stazione dell’Alta Velocità tra Arezzo e Chiusi. Si chiamerà Media Etruria e servirà alle linee ferroviarie della Toscana quanto dell’Umbria, per un totale di un milione di persone.

UNA NUOVA STAZIONE. Ad annunciare la novità gli assessori ai trasporti e alle infrastrutture delle due Regioni confinanti,  Vincenzo Ceccarelli per la Toscana e Silvano Rometti per l’Umbria). La nuova stazione  sarà situata nella località più adatta a fare da fulcro per un sistema intermodale che comprenderà la linea ferroviaria veloce Firenze-Roma, la linea ferroviaria lenta, che comprende anche il collegamento con l’Umbria, l’autostrada A1, la E78 e il raccordo autostradale Perugia Bettolle e Siena Bettolle.

L’ANNUNCIO. I due assessori si impegneranno a inserire la previsione negli strumenti di programmazione delle due regioni, il cosiddetto PRIIM.  Ceccarelli ha annunciato di aver inviato oggi stesso una lettera al presidente della Commissione competente del Consiglio regionale per sollecitarlo in questo senso.

DA DECIDERE LA LOCATION. Compiuto tale passaggio, sarà avviato uno studio di fattibilità per individuare la località più adatta.

SERVIRA’ 1 MILIONE DI PERSONE. Sia Ceccarelli che Rometti hanno sottolineato l’importanza della futura opera e dell inserimento della sua previsione negli strumenti programmatori delle due Regioni. Fra l’Umbria e la Toscana, in particolare per quest’ultima per le province di Arezzo e Siena, “la futura stazione avrà un bacino di utenza che supera il milione di persone” hanno detto. Sarà dunque importante avere una stazione ad hoc, sul modello di quella già realizzata nelle vicinanze di Reggio Emilia per la tratta Milano-Bologna. 

Ultime notizie