lunedì, 14 Giugno 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaAmbiente a portata di bimbo,...

Ambiente a portata di bimbo, si chiude ‘Riciclabilandia’

Giunge al termine la decima edizione di 'Riciclabilandia', il progetto di educazione ambientale dedicato ai bambini delle scuole primarie e delle classi all'ultimo anno delle scuole dell'infanzia del territorio, per promuovere il rispetto dell'ambiente, la raccolta differenziata, il riciclaggio dei rifiuti, il recupero di risorse, le possibilità di diminuzione dei quantitativi di rifiuti prodotti. Manifestazioni conclusive al via il 26 maggio.

-

Il progetto ha coinvolto cinque aree del territorio provinciale, area metropolitana fiorentina, Mugello, Val di Sieve, Valdarno, Chianti, per un totale di 27 comuni. Ad oggi i bambini che hanno preso parte a ‘Riciclabilandia’ sono più di 12.000, 2.100 solo in questa edizione, provenienti da 104 classi.

Due i percorsi educativi del progetto contestualizzati rispetto al territorio: quello di primo livello, rivolto a chi si avvicina per la prima volta all’iniziativa e incentrato sui temi delle raccolte differenziate e del riciclaggio, e quello di secondo livello, destinato alle classi più ‘esperte’ sul tema della riduzione dei rifiuti e, più in generale, dello sviluppo sostenibile, con un occhio attento anche al risparmio di risorse quali acqua ed energia.

L’iniziativa si concluderà in ognuno dei territori coinvolti con una manifestazione distinta. Si parte il 26 maggio a Villa Demidoff a Firenze, pre proseguire con Scandicci (19 maggio), Pontassieve (24 maggio), Campi Bisenzio (3 giugno) e Greve in Chianti (4 giugno), secondo modalità diverse, ma sempre incentrate su attività ludico-educative, con premiazione delle classi.

Ultime notizie